TERMINI E CONDIZIONI DEL SERVIZIO (ACCORDO CON L’UTENTE)

Benvenuto a Liquidity Services. Con la registrazione al sito web  di Liquidity Services (da ora, per brevità, il “Sito”), si intendono letti, compresi e accettati i presenti Termini e Condizioni dell’Accordo con l’Utente (“Accordo con l’Utente”). Il presente Accordo con l’Utente disciplina l’uso del Sito e dei servizi forniti da Liquidity Services e dalle società consociate  e affiliate (per brevità indicate cumulativamente come “Liquidity Services”) da parte dell’Utente.

Eventuali controversie tra Liquidity Services e/o le Società e l’Utente saranno risolte in conformità di quanto previsto dal presente Accordo con l’Utente Si intendono specificamente lette e approvate dall’Utente le sezioni di seguito elencate:  Liquidazione del Danno per Mancato pagamento (sezione 10), Esclusione di garanzie (sezione 16), Limitazione di responsabilità (sezione 17), Difesa e indennità (sezione 18), Contenziosi legali (sezione 20), Policy sulla privacy e Policy sulle esportazioni.

 

Sommario

  1. Introduzione a Liquidity Services
  2. Regole per tutti gli Utenti
  3. Accesso ai nostri Servizi e al Sito
  4. Regole del Venditore
  5. Regole dell’Acquirente
  6. Aste online
  7. Iniziative di vendita
  8. Depositi per offerte su Truckcenter.com
  9. Pagamenti
  10. Penali per mancato pagamento
  11. Le nostre tariffe per i servizi
  12. Ispezione dei beni
  13. Consegna dei beni
  14. Regole specifiche di Government Liquidation
  15. Diritti di proprietà intellettuale
  16. Esclusione di garanzie
  17. Limitazione di responsabilità
  18. Difesa e indennità
  19. Dispute tra utenti
  20. Contenziosi legali
  21. Tasse
  22. Responsabilità ambientale
  23. Esclusione di contenuti di terze parti
  24. Comunicazioni e avvisi
  25. Varie ed eventuali

Documenti correlati inclusi per riferimento

 

1. Introduzione a Liquidity Services

 

Informazioni sui mercati Liquidity Services. Liquidity Services, Inc. e le sue consociate e affiliate (cumulativamente, “Liquidity Services”) fornisce  soluzioni globali nella catena di fornitura inversa del più grande mercato del mondo di eccedenze commerciali. In particolare Liquidity Services gestisce le eccedenze, valuta e offre soluzioni di vendita di determinati beni, che massimizzano il valore totale della catena di fornitura.

Il presente Accordo con l’Utente e gli annunci sul nostro sito. Il presente Accordo con l’Utente disciplina i termini e le condizioni di accesso ed uso  del Sito, dei mercati del Sito ed altri Servizi. Per quanto riguarda ogni asta o iniziativa di vendita di eccedenze di beni (“beni”), i termini specifici di tale asta o iniziativa di vendita sono descritti nell’annuncio dei beni (un “Annuncio” ciascuno). L’ Annuncio può contenere altresì previsioni specifiche, ossia un “Avviso agli acquirenti” o una dichiarazione scritta simile, con cui vengono definite le date di liquidazione, la valuta di pagamento, le date di pagamento e le scadenze di consegna Ogni Annuncio costituisce parte integrante del presente Accordo con l’Utente relativamente all’asta o iniziativa di vendita specifica ivi disciplinata. I termini di un Annuncio prevalgono su quelli previsti  nell’Accordo con l’Utente in caso di un conflitto.

Liquidity Services fornisce il servizio di intermediazione di mercato tra Venditore e Acquirente. Il contratto di compravendita viene stipulato direttamente tra il venditore e l’acquirente. Sono fatti salvi casi particolari in cui Liquidity Services fornisce servizio di intermediazione di mercato reale acquistando direttamente e rivendendo determinati beni,

Data di validità. Il presente Accordo con l’Utente è in vigore dal 18 ottobre 2014.

Soggetti giuridici Liquidity Services. Il soggetto giuridico all’interno di Liquidity Services che dirige la prestazione di servizi relativa a una particolare asta o iniziativa di vendita varia a seconda del tipo di bene, mercato all’interno del Sito su cui i beni vengono venduti, e la collocazione fisica dei beni. La lista  degli Enti aggiudicatore Liquidity Services e le corrispondenti informazioni di contatto sono contenute nell’Elenco delle Entità i. L’Elenco delle Entità potrà essere periodicamente aggiornato.

 

2. Regole per tutti gli Utenti

 

Requisiti di registrazione. Se l’Utente non si registra attraverso un separato accordo scritto con Liquidity Services,  per effettuare la registrazione al Sito al fine di  partecipare ad un’asta o a un’iniziativa di vendita, sia come venditore che come acquirente, deve:

  • registrarsi sul nostro sito e fornire un indirizzo preciso e verificabile, un numero di telefono, un indirizzo email e altre informazioni richieste;
  • essere una persona fisica , un ente privo di personalità giuridica o una persona giuridica reale;
  • Se persona fisica, deve avere almeno 18 anni di età e deve essere giuridicamente capace di sottoscrivere un contratto legalmente vincolante;
  • se persona fisica che effettua la registrazione per conto di un ente privo di personalità  giuridica o di una persona giuridica, deve avere la legittimazione a sottoscrivere un contratto legalmente vincolante per conto di tale ente o persona giuridica; e
  • accettare questo Accordo con l’Utente e qualsiasi sua modifica come pubblicata sul Sito.

Obblighi dell’utente. Ciascun Utente certifica di non utilizzare il Sito o i Servizi per svolgere attività illecite. In particolare, l’Utente si astiene da:

  • pubblicare contenuti falsi, inesatti, fuorvianti, diffamatori, o calunniosi;
  • pubblicare contenuti che violino i diritti di proprietà intellettuale di terzi;
  • utilizzare i Servizi, direttamente o indirettamente, dall’utilizzo dei quali sia stato temporaneamente o definitivamente sospeso;
  • distribuire virus o altre tecnologie che potrebbero danneggiare noi, o gli interessi o le proprietà di altri utenti;
  • copiare, riprodurre, decodificare, modificare, creare opere derivate, distribuire o mostrare pubblicamente qualsiasi contenuto (salvo che per scopo informativo) dal Sito o i Servizi, senza previo consenso scritto di Liquidity Services e, se necessario, dei terzi interessati;
  • ricavare o raccogliere informazioni di altri utenti, inclusi indirizzi e-mail, senza il loro consenso;
  • trasferire o fornire il nome utente e la password a terzi senza il consenso di Liquidity Services. Sono fatti salvi i trasferimenti  di nome utente e password di un’entità commerciale tra i dipendenti della stessa; o
  • prendere parte ad attività di corruzione, ossia dare od offrire qualsiasi bene di valore in cambio di un qualsiasi vantaggio economico sleale.

Si consiglia di segnalare immediatamente via email qualsiasi richiesta di tangente o qualunque altra forma di attività illegale o sospetta, fornendo i dettagli di tale comportamento a ComplianceHelp@liquidityservices.com

Incompatibilità alla Registrazione. Liquidity Services si riserva il diritto di non consentire l’accesso al Sito e ai Servizi ad alcuni soggetti previamente individuati in apposite liste. L’Utente dichiara che né lui né il terzo per il quale opera in qualità di Agente fanno parte delle seguenti liste: lista delle persone indesiderate (Denied Persons List), sulla lista entità (Entity List), sulla lista dei soggetti non verificati (Unverified List) del Dipartimento del Commercio statunitense, sulle liste di esclusione e di non proliferazione (Debarred and Nonproliferation Lists) del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, o sulla lista nazionale specialmente designata (Specially Designated Nationals), qualsiasi lista di sanzioni dell’Unione europea, la lista HMT del Regno Unito, qualsiasi lista di sanzioni delle Nazioni Unite, o liste simili o successive, (collettivamente “Elenco di Parti Limitate”). Il contratto concluso da Liquidity Services con una persona fisica, ente commerciale privo di personalità giuridica o persona giuridica iscritte nell’l’Elenco di Parti Limitate è nullo. L’Utente che procede alla registrazione al Sito nonostante la causa di incompatibilità è responsabile dei danni arrecati a Liquidity Services e agli altri utenti.

Non sono permesse le registrazioni provenienti dai paesi soggetti a embargo, come stabilito dalle leggi degli Stati Uniti e dalle leggi della localizzazione dei beni. Attualmente, l’elenco dei soggetti a embargo comprende Cuba, Iran, Corea del Nord, Sudan, Siria e Crimea. Tale  elenco è soggetto ad aggiornamenti senza preavviso. L’Utente dichiara e garantisce di non trovarsi in un Paese sottoposto a embargo né di agire per conto del governo di un Paese soggetto ad embargo.

 

3. Accesso ai Servizi e al Sito

 

Controllo degli accessi ai nostri mercati. Liquidity Services si riserva il diritto di rifiutare a sua esclusiva discrezione di concludere affari con qualsiasi Utente. Si riserva inoltre  il diritto di limitare, sospendere o interrompere i Servizi e l’accesso al Sito, con o senza preavviso.

Cancellazione di account inattivi. Liquidity Services si riserva il diritto di cancellare account non confermati o inattivi.

Diritto di interruzione dei servizi. Liquidity Services si riserva il diritto di modificare o interrompere parte o tutti i nostri Servizi in qualsiasi momento.

Limite di una Registrazione. l’Utente persona fisica, ente commerciale privo di personalità giuridica o persona giuridica possono effettuare solo una sola registrazione al Sito. Se l’Utente dispone di più registrazioni, deve contattare Liquidity Services, che provvederà  ad accorparle in un unico account. Liquidity Services si riserva il diritto di disattivare le registrazioni duplicate.

Diritto di Recesso dell’Utente. L’Utente ha il diritto di recedere dal presente Accordo tramite un preavviso scritto di trenta (30) giorni. In ogni caso, l’Utente dovrà adempiere tutti gli obblighi assunti precedentemente all’esercizio del diritto di recesso. d Immediatamente dopo la cessazione del presente Accordo, l’Utente non sarà più autorizzato ad utilizzare il Sito o i Servizi.

AssetZone. I Servizi possono includere, a titolo esemplificativo, la gestione, lo smaltimento e la ridistribuzione di beni internamente alle operazioni commerciali utilizzando AssetZone ®, il software di  proprietà di Liquidity Services (“AssetZone ®”).

 

4. Regole per l’Utente Venditore

 

Requisiti per essere un Venditore. Per poter partecipare come venditore ad un’asta o ad un’iniziativa di vendita, è necessario:

  • che non ci siano condizioni delle proprie aste o delle proprie iniziative di vendita diverse da quelle indicate nel presente Accordo con l’Utente ovvero, in relazione ad un’asta o un’iniziativa di vendita specifica, nell’Annuncio del bene (per esempio, una riserva);
  • consegnare i beni venduti entro i tempi di spedizione e di lavorazione previsti;
  • aggiornare accuratamente le informazioni di contatto e di spedizione in merito al proprio account utente (per esempio, la localizzazione dei beni e se la struttura in cui si trovano i beni ha una banchina di carico);
  • non vendere nessun bene contraffatto, rubato o alcun bene proibito indicato nell’Elenco di Beni Proibiti disponibile sul Sito, che ci si riserva di aggiornare periodicamente a propria discrezione;
  • assumersi la responsabilità per la pubblicazione di tutte le informazioni contenute nell’Annuncio necessario per vendere e trasferire i beni e garantirne la veridicità;
  • assumersi la responsabilità di tutte le informazioni contenute nell’Annuncio necessarie per vendere e trasportare i beni e garantirne la veridicità;
  • assumersi la responsabilità esclusiva di conformarsi a tutte le pertinenti leggi e normative applicabili alla spedizione dei suoi beni e a tutte le linee guida emanate da noi o società terze di spedizione quando si è convenuto di spedire i beni all’offerente vincente. Ciò include, a titolo non esaustivo, leggi, normative e linee guida in materia di trasporto di materiali e merci pericolose, quali, a titolo non esaustivo, leggi, normative e linee guida stabilite, emanate o promulgate da Dipartimento dei Trasporti, Dipartimento della Sicurezza nazionale, Sicurezza sul lavoro e Amministrazione sanitaria.
  • concedere a Liquidity Services l’esclusiva sull’intermediazione per la vendita dei beni posti in vendita sul Sito;
  • se Venditore in uno dei paesi dell’Unione europea, essere un professionista  e disporre di un numero di partita IVA valido verificabile attraverso la banca dati VIES della Commissione dell’Unione Europea (accessibile tramite il seguente link:http://ec.europa.eu/taxation_customs/vies/vatResponse.html) e
  • se Venditore che esporta e importa beni, non identificare Liquidity Services come l’“importatore” o l’“esportatore” fatto salvo l’esplicito consenso scritto da parte di Liquidity Services, prestato tramite separati accordi in cui Liquidity Services dichiari di acconsentire ai termini di esportazione e di importazione per conto dell’utente Venditore.

Requisiti degli Annunci. Liquidity Services si riserva il diritto di accettare o rifiutare uno o più annunci. Si riserva inoltre  il diritto di revisionare, modificare o rimuovere qualsiasi inserzione che ritenga imprecisa o incompleta. Liquidity Services declina ogni responsabilità per eventuali false dichiarazioni rese dall’utente Venditore. Liquidity Services declina altresì ogni responsabilità per qualsiasi modificazione dell’Annuncio eseguita attraverso la rimozione o modificazione di una o più inserzioni resasi necessaria a causa della natura inesatta o incompleta delle stesse.

Garanzie del Venditore. Dopo aver pubblicato i beni messi in vendita, l’utente Venditore dichiara sotto la propria responsabilità di offrire irrevocabilmente per la vendita tali beni a qualsiasi acquirente che soddisfi i requisiti dell’asta o dell’iniziativa di vendita, delle condizioni di pagamento e di trasporto. Con riferimento a ciascuna vendita di beni, l’utente Venditore dichiara sotto la propria responsabilità di:

  • Essere il legittimo proprietario dei beni messi in vendita, i quali sono liberi da qualsiasi onere o gravame, tra cui, a titolo esemplificativo, diritti di terzi o diritti di comunione o qualsiasi altro tipo di gravame;
  • Avere la legittimazione alla vendita dei beni e a trasferirne la titolarità all’acquirente; e.
  • Essere l’unico responsabile del rispetto di tutte le leggi e i regolamenti applicabili alla vendita dei suoi beni quando si è convenuto di spedire i beni all’offerente vincente, inclusi, a titolo non esaustivo, tutte le leggi e normative in materia di spedizione di materiali e merci pericolose e di conformarsi a tutte le linee guida emanate da noi o da società terze tramite cui sono spediti i beni.

Il Venditore si impegna a tenere indenne Liquidity Services da ogni richiesta di risarcimento danni incluse tutte le spese processuali e di difesa legale, da parte dell’acquirente per mancato perfezionamento del contratto. Sono a carico del Venditore gli i eventuali costi di spedizione aggiuntivi dovuti a seguito di informazioni o modalità di spedizione errate da esso fornite.

Le offerte truccate non severamente proibite. Sono “offerte truccate” ai fini del presente Documento  le offerte del Venditore per i propri beni, effettuate direttamente o indirettamente (tramite un Agente), cercando di far aumentare artificialmente il loro prezzo finale di vendita. Le offerte truccate sono costituiscono solo una violazione del presente Accordo con l’Utente , ma anche delle leggi di alcuni Paesi, tra cui gli Stati Uniti, e potrebbero esporre il Venditore e il suo Agente ad un’azione penale.

Venditori di veicoli. Per la vendita di veicoli tramite Liquidity Services è necessario consegnare in originale il certificato di proprietà del veicolo prima dell’attivazione dell’Annuncio. I titoli di proprietà possono essere soggetti a restrizioni, come indicato nell’Annuncio o imposto dalla legge applicabile. Nella maggior parte delle giurisdizioni, non possono essere attribuiti titoli di proprietà in bianco.

Inadempimento dell’Utente Acquirente. Nessuna garanzia da parte di Liquidity Services. Liquidity Services non risponde nei confronti del Venditore in caso di mancato pagamento o di ritardo nel pagamento da parte dell’Acquirente.

Mercato Liquidation.com:  “asta deserta”. Liquidity Services si riserva il diritto di conteggiare mensilmente i beni pubblicati dal Venditore sul mercato Liquidation.com che non ricevono nessuna offerta  (“aste deserte”). Se il numero di aste deserte supera il trenta per cento (30%) del numero totale di aste pubblicate sul mercato Liquidation.com da parte del Venditore sarà tenuto a pagare una tassa “asta deserta”, pari a 30 $, per ogni asta successiva. Il Venditore che stipula un accordo di vendita e di consegna dei beni direttamente con Liquidity Services, non è tenuto al pagamento della tassa in caso di asta deserta.

Mercato GovDeals. L’aspirante utente Venditore sul mercato GovDeals deve stipulare un accordo scritto a parte con Liquidity Services per le condizioni di vendita.

 

5. Regole per l’Utente Offerente/Acquirente

 

Requisiti per essere un Offerente/Acquirente. Per partecipare in qualità di acquirente ad un’asta o ad un’iniziativa di vendita, l’utente deve:

  • pagare per qualsiasi offerta od ordine effettuata utilizzando il suo nome utente e password univoci;
  • aver pagato, o aver estinto con mezzi satisfattori del credito,  tutti gli obblighi finanziari precedenti nei confronti di Liquidity Services;
  • non manipolare il prezzo di nessun bene o interferire con altri offerenti o acquirenti;
  • fornire eventuali informazioni supplementari richieste da Liquidity Services (ad esempio, prova dei fondi, lettera  di garanzia della banca, ecc.) a fini di verifica o per proteggere l’integrità dell’asta o dell’iniziativa di vendita;
  • rispettare qualsiasi termine, condizione o requisito specifici di un particolare Annuncio;
  • assumersi la responsabilità per le offerte presentate, eseguendo a tal fine ricerche di mercato per conto proprio , così evitando di presentare offerte o acquistare sulla base di ipotesi non verificate; e
  • se partecipante ad aste o iniziative di vendita sul mercato Government Liquidation, rispettare i requisiti speciali richiesti, che costituiscono  parte integrante del presente Accordo con l’Utente.

Garanzie dell’utente Offerente/Acquirente.  L’utente presenta una offerta o un ordine in un mercato nel rispetto quanto segue:

  • l’utente dimostra le proprie intenzioni e capacità finanziaria di acquistare beni mediante offerte o ordini;
  • l’utente non può revocare, emendare o modificare la propria offerta o l’ordine senza il consenso scritto di Liquidity Services;
  • l’utente rispetta tutte le leggi e i regolamenti applicabili all’acquisto di beni e eventualmente le leggi relative al loro trasporto, uso, rivendita ed esportazione; e
  • fatta eccezione per gli Acquirenti che completano transazioni su Secondipity.com o UncleSamsRetailOutlet.com, l’Utente opera per scopi interni  alla propria attività commerciale o professionale o a quella dell’ente o della persona giuridica o in nome della quale agisce.

Nessuna consulenza professionale da parte di Liquidity Services. Tutte le informazioni fornite dai nostri dipendenti o agenti, in qualsiasi forma, sono  da intendersi esclusivamente come guida generale per l’uso dei Servizi e del Sito, non come consulenza professionale.

Ritiro dei beni acquistati . Liquidity Services può ritirare qualsiasi bene messo in vendita fino a quando i beni non vengano rimossi dalla struttura presso la quale sono depositati. Se si tratta di beni già acquistati, Liquidity Services provvederà alla restituzione all’Acquirente del prezzo di acquisto, salvo diritto di regresso nei confronti del venditore se il ritiro è dovuto a causa a lui imputabile. Liquidity Services si riserva il diritto di rifiutare un’offerta o un  ordine se non conforme alla legge applicabile o alle disposizioni di cui al presente Documento. Inoltre, al fine di limitare il rischio dei propri  mercati, Liquidity Services si riserva il diritto di limitare le quantità di offerte o di ordini proposte dall’utente Acquirente, proposte sia da sole che aggregate.

Informazioni di credito e caparra. Liquidity Services si riserva il diritto di condizionare un’offerta o un ordine alla fornitura di  informazioni di credito o al deposito di una caparra. Se l’offerta è accettata, Liquidity Services tratterrà la caparra computandola alla fattura in sospeso o a eventuali saldi scaduti ancora dovuti. I depositi a titolo di caparra di offerenti non vincitori saranno restituiti o applicati a qualsiasi saldo scaduto dovuto

Divieto di “transazione elusiva”. L’utente potenziale Offerente accetta di non negoziare, comunicare, o trasmettere alcuna informazione di nessun tipo con altro utente che gli è stato presentato attraverso il Sito nel tentativo di completare la vendita dei beni attraverso un canale esterno al mercato online di Liquidity Services (una “transazione elusiva”). Nel caso in cui un Venditore completi una transazione elusiva entro i 12 mesi successivi alla scadenza dell’asta,  il Venditore corrisponde immediatamente una success fee a favore di Liquidity Services  pari al 15% del prezzo di vendita lordo. Questa clausola di non elusione si applica agli utenti e ai loro mandanti, agenti e rappresentanti. Tale disposizione non si applica agli Utenti che siano entrati in contatto indipendentemente  dal Sito o dai Servizi di Liquidity Services.

 

6. Aste online

 

Alcuni dei mercati di Liquidity Services impongono restrizioni ai nuovi offerenti e possono limitare il loro numero di offerte nel corso di un determinato periodo. Per quanto riguarda il mercato GovDeals, si applicano le regole di cui al link: Regole del periodo di prova del mercato GovDeals 

Formati delle aste. In tutti i mercati di Liquidity Services, è consentito:

  • presentare offerte per le aste che si svolgono interamente online (“aste online”) ovvero dal vivo, consentendo in tal caso la partecipazione tramite la funzione Webcast (“aste Webcast”);
  • presentare offerte per gli articoli oggetto di una procedura di offerta segreta (“offerte segrete” o “gare d’appalto”);
  • presentare offerte per gli articoli oggetto di una procedura di vendita negoziata (“vendite negoziate” o “accordo privato”); e
  • consegnare gli articoli ad un’asta online condotta per conto di più venditori (“mercato delle attrezzature”).

Procedura d’offerta. Per le aste online sul Sito, l’Offerente che soddisfa i requisiti dell’annuncio e presenta l’offerta più alta verrà considerato l’“Aggiudicatario.” Se l’utente è l’Aggiudicatario, è legalmente obbligato a completare la transazione con il venditore a meno che la transazione non sia vietata dal presente Accordo con l’Utente o dalla legge.

Ogni Offerente è il solo responsabile della verifica del Sito o del completamento di altre azioni appropriate, volte ad apprendere le modifiche apportate ad un annuncio, comprese le modifiche della data o dell’orario di chiusura. Liquidity Services non notificherà all’Offerente le modifiche apportate a un Annuncio. L’Offerente è  responsabile della trasmissione delle proprie offerte in modo che vengano ricevute prima della chiusura dell’asta online. Liquidity Services non accetterà nessuna offerta ricevuta dopo la chiusura di un’asta online.

Nel caso delle aste Internet, le ore di chiusura indicate e la visualizzazione dell’ora attuale sul nostro sito Web sono approssimative. Inoltre, ci riserviamo il diritto di chiudere anticipatamente o di estendere le aste Internet a nostra discrezione. Per i lotti, la chiusura può essere programmata individualmente per ciascun lotto, in gruppi o per l’intero complesso di lotti. Le ore di chiusura dei lotti saranno annunciate prima dell’apertura dell’asta Internet. All’ora programmata per la chiusura, i lotti nei quali le offerte siano attive potranno rimanere aperti per un periodo di tempo supplementare che potrà variare a seconda del mercato utilizzato, fino alla cessazione di tutte le offerte.

Aste senza prezzo minimo e aste con riserva. Nel caso di un’asta online “senza prezzo minimo,” vengono presentate offerte di importo crescente e l’Aggiudicatario è colui che ha presentato l’offerta più alta. Nel caso di un’asta online “con riserva”, l’Aggiudicatario è colui che ha presentato l’offerta più alta, superiore al prezzo di riserva. Tuttavia, nei mercati di Liquidity Services in cui è consentita l’offerta al di sotto del prezzo di riserva, l’offerta del miglior Offerente di un’asta online inferiore al prezzo di riserva viene comunque  presentata al Venditore, che può accettarla, rifiutarla o presentare una controfferta.  Se il Venditore accetta l’offerta inferiore al prezzo di riserva, l’Offerente diventa l’Aggiudicatario ed è obbligato a completare l’acquisto al prezzo di offerta.

I prezzi di riserva possono essere divulgati o meno. A discrezione di Liquidity Services o del venditore, il Sito può mostrare o meno il prezzo di riserva di un Annuncio. Tuttavia, le offerte che vengono ricevute (sia inferiori che superiori al prezzo di riserva) sono vincolanti e sono soggette all’accettazione del Venditore. Gli annunci “senza prezzo minimo” si apriranno al primo incremento di offerta come determinato da Liquidity Services . Liquidity Services può presentare offerte per conto del venditore per tutelare la riserva fino a (ma non ad inclusione di) l’eventuale prezzo di riserva di qualsiasi bene in qualsiasi asta condotta in conformità ai presenti termini e condizioni.

Banditori Associati. Per quanto riguarda alcuni mercati, compreso il mercato GoIndustry DoveBid, Liquidity Services ha stipulato accordi con alcune società d’aste non affiliate (“Banditori Associati”). In virtù di tali accordi, ai Banditori Associati sono resi disponibili il Sito e i  Servizi di Liquidity Services  per  condurre transazioni online. L’Offerente contratterà il Banditore Associato indicato nell’Avviso agli acquirenti in qualità di agente di vendita del Venditore del bene, e non Liquidity Services. Se non diversamente specificato, il presente Accordo con l’Utente si applica anche al Banditore Associato.

Aste webcast. Liquidity Services e i Banditori Associati tengono aste dal vivo in numerosi Paesi nel mondo. Leggi e regolamenti diversi si applicano a ogni asta. Di conseguenza, oltre alla registrazione sul Sito, gli Offerenti sono tenuti a registrarsi separatamente all’asta dal vivo a cui intendono partecipare attraverso un’Asta webcast.. Liquidity Services si riserva il diritto di rifiutare di registrare qualsiasi utente per qualsiasi asta webcast.

Ogni asta webcast è anche soggetta ai termini e alle condizioni dell’Accordo di Registrazione Webcast per quella particolare asta webcast. Qualora i termini dell’Accordo di Registrazione Webcast siano in conflitto con il presente Accordo con l’Utente, l’Accordo di Registrazione Webcast prevarrà, salvo diversamente specificato.

Quando utilizzano il webcast, gli offerenti possono presentare offerte per dei particolari beni dal vivo o per delega. Queste opzioni sono descritte dettagliatamente nelle Istruzioni webcast nella sezione “Assistenza” o un’area simile sul Sito.

Liquidity Services non garantisce che le offerte presentate tramite webcast vengano trasmesse o ricevute dal banditore dell’asta Webcast in modo tempestivo. Inoltre, il Banditore dell’asta webcast ha la facoltà di accettare o rifiutare qualsiasi offerta.

Tutte le offerte devono essere presentate nella valuta indicata nell’Avviso agli acquirenti relativo ai beni in questione. Tutte le offerte sono al netto di tutte le imposte applicabili, spese di registrazione (se del caso), spedizione, equipaggiamento, o altri costi di preparazione o di trasporto o di assicurazione. Gli Offerenti  che presentano offerte vincenti via webcast saranno avvisati tramite e-mail.

 

7. Iniziative di vendita

 

Vendite private o dirette. Le vendite private gestite da Liquidity Services sono pubblicate in certe sezioni di alcuni mercati o altrimenti contraddistinte dall’opzione “Compralo Subito” o “Compralo oggi”. In una vendita privata o diretta, gli aspiranti acquirenti possono diventare Aggiudicatari (a) accettando di acquistare i beni dell’annuncio al prezzo di acquisto indicato (cioè prezzo “Compralo Subito” o “Compralo oggi”)  e nel rispetto dei termini dell’annuncio  oppure (b) presentando offerte di acquisto vincolanti per l’annuncio tramite l’opzione “Fai un’offerta”, accettata a discrezione del venditore entro trenta (30) giorni dalla sua presentazione(a meno che nell’Annuncio non sia indicato un periodo di tempo diverso per l’accettazione).

Vendite e Acquisti sul Secondipity e Uncle Sam’s Retail Outlet. Alcuni mercati di Liquidity Services, come Secondipity e Uncle Sam’s Retail Outlet (collettivamente, “Mercati diretti”), vendono i prodotti direttamente ad un prezzo fisso. Per i Mercati diretti, prezzi e disponibilità dei prodotti e servizi sono soggetti a modifiche senza preavviso. Gli errori verranno corretti non appena rilevati. Liquidity Services  si riserva il diritto di annullare un ordine e di correggere eventuali errori, inesattezze o omissioni relativi a un ordine che è stato inoltrato (se l’ordine è stato confermato o meno,  se la carta di credito dell’utente Offerente  è stata addebitata). Se Liquidity Services annulla un ordine a seguito dell’addebito dell’acquisto sulla carta di credito dell’utente, su tale carta di credito verrà effettuato uno storno pari all’importo dell’addebito iniziale . La data di accredito dell’importo stornato verrà determinata secondo i regolamenti della banca di appartenenza dell’utente. Se l’utente non è pienamente soddisfatto del proprio acquisto, può restituirlo in conformità con le disposizioni di reso applicabili nel mercato diretto.

Sui Mercati diretti, Liquidity Services  si riserva a sua esclusiva discrezione, di limitare o annullare i quantitativi acquistati per persona, per nucleo familiare o per ordine. Liquidity Services si riserva inoltre il diritto di rifiutare qualsiasi ordine . Tali restrizioni possono includere gli ordini effettuati dallo stesso account utente, dalla stessa carta di credito, e gli ordini che utilizzano lo stesso indirizzo di fatturazione e/o spedizione. Nel caso in cui Liquidity Services effettui una modifica a un ordine, ne informerà ove possibile l’utente via l’e-mail e/o indirizzo di fatturazione fornito nel momento in cui è stato effettuato l’ordine. Ci si riserva il diritto di limitare o vietare le vendite ai rivenditori sui mercati diretti.

 

8. Depositi per offerte su Truckcenter.com

 

Depositi per offerte in caso di aste in diretta. I depositi per le offerte devono essere inviati tramite bonifico telegrafico. Le istruzioni relative ai bonifici telegrafici sono riportate a seguire. I depositi in contante per le offerte non sono ammessi.

Tutti i bonifici telegrafici devono includere le seguenti informazioni: Nome del cliente / Nome della società, Numero del cliente/offerente, Numero dell’evento di vendita.

BONIFICI TELEGRAFICI

TruckCenter.com, LLC:
Nome della banca: Bank of America
103 West 33rd Street
New York, NY 10001 (USA)
Nome del conto: TruckCenter.com, LLC
Numero di conto: 2260 0443 3033
N. ABA / coordinate bancarie.: 026009593
Codice Swift: BOFAUS3N (Bonifici internazionali)

 

9. Pagamenti

 

L’Aggiudicatario effettua il pagamento immediato per l’importo totale della transazione, comprensivo della commissione d’acquisto indicata, delle spese di spedizione, eventuali altri importi indicati nell’Annuncio, e tutte le tasse dovute, se applicabili.

Tempi di pagamento: termine essenziale. L’utente deve effettuare il pagamento per intero nel termine indicato nell’Annuncio o stabilito in un separato accordo scritto  con Liquidity Services, o in mancanza, , entro il termine stabilito dal mercato. Non verranno concesse proroghe al termine di pagamento accordato.

Compensazioni. Liquidity Services si  riserva il diritto di compensare eventuali commissioni o altri importi dovuti dal l’utente da uno qualsiasi dei suoi fondi in nostro possesso o che ha pagato o ricevuto per uno/a o più vendite o acquisti di beni. L’utente continuerà ad essere debitore di eventuali fondi che vengono utilizzati per qualsiasi compensazione e li pagherà in seguito ad una contabilizzazione e una richiesta degli importi utilizzati per le compensazioni da parte di Liquidity Services .

Influenze. Liquidity Services ha un accesso limitato ai fondi del conto di un Venditore o di un Offerente sulla base di determinati fattori, ivi inclusi, a titolo esemplificativo, la cronologia delle transazioni, le prestazioni, la rischiosità della categoria dell’annuncio, un’indagine o un’investigazione governativa, un’ indagine di Liquidity Services su una presunta violazione del presente Accordo con l’Utente o il deposito di un reclamo da parte di un Offerente.

Valuta di pagamento. Salvo diversamente specificato per beni particolari, l’utente pagherà gli acquisti effettuati in dollari statunitensi. Se nell’Annuncio è stata identificata un’altra valuta, l’utente pagherà utilizzando la valuta dichiarata.

Modalità di pagamento. Salvo quanto diversamente specificato in un Annuncio o su un mercato sul Sito, le modalità  di pagamento accettabili includono PayPal®, VISA®, Discover®, MasterCard®, American Express®, assegno circolare, vaglia postale, bonifico bancario e assegno della società o dell’ente commerciale, con una lettera di garanzia della banca. Non tutti i mercati offrono tutte queste modalità di pagamento e alcuni Annunci potrebbero specificare restrizioni o requisiti supplementari.

Carte di credito. In alcuni mercati sul Sito devono essere inseriti i dati di una carta di credito valida al momento della presentazione di un’offerta o di un ordine, indipendentemente dalla modalità di pagamento. Salvo diversamente specificato da un annuncio o su un mercato, le carte di credito e gli account PayPal possono essere accettati per importi non superiori a 10.000 $. Salvo il caso in cui viene usata una carta di credito o altro mezzo di pagamento autorizzata da Liquidity Services per iscritto, gli acquirenti devono inviare il pagamento tramite fondi certificati (ad esempio, bonifico bancario, assegno circolare o vaglia). Nessun addebito verrà effettuato sulla carta di credito fino a quando non verrà chiusa l’iniziativa di vendita e non verrà determinato un Aggiudicatario. Potremmo addebitare una commissione di servizio fino a un massimo del tre percento (3%) se si sceglie di pagare tramite carta di credito. Liquidity Services si riserva il diritto di addebitare una tassa di 25,00 $ per qualsiasi transazione con carta di credito che viene rifiutata.

Fondi di terzi. Fatta eccezione per gli assegni circolari o i vaglia postale da un istituto finanziario, tutti i fondi devono provenire dall’utente. Liquidity Services non accetterà fondi di terzi di qualsiasi genere per nessun motivo.

Storni di addebito. Qualora l’utente tenti di annullare una transazione con carta di credito senza previo esplicito consenso scritto di Liquidity Services (ad esempio, uno “storno di addebito”), Liquidity Services potrà immediatamente e permanentemente disattivare il suo account. Se l’utente esegue uno storno di addebito dopo aver ricevuto i beni, Liquidity Services potrà sporgere denuncia con le forze dell’ordine preposte, fermo restando il risarcimento del danno subito.

Sconti e Promozioni. Liquidity Services potrà offrire sistemi tariffari, abbuoni, sconti, coupon o incentivi alternativi, a sua esclusiva discrezione e per qualsiasi motivo a uno o più utenti di sua scelta per un determinato periodo di tempo.

 

10. Penali per mancato pagamento

 

Fermo quanto sopra riportato, gli Aggiudicatari saranno ritenuti responsabili di eventuali oneri, spese legali, costi giudiziari, e altri danni subiti da noi o dal Venditore in relazione al mancato pagamento del dovuto entro la data di scadenza. Il mancato pagamento da parte dell’ Aggiudicatario comporta la perdita di ogni diritto sul bene. Fermo restando il risarcimento dei danni, l’Aggiudicatario che non esegue il pagamento nei termini pagherà a Liquidity Services una penale pari all’importo maggiore tra 100 $ e  il 25% del prezzo di offerta indicato nell’Annuncio per ciascun bene non pagato. Se  l’utente è debitore di penali o altri importi, il suo account sarà sospeso e non potrà accedere o effettuare altre offerte prima di aver pagato tutti gli arretrati dovuti.

 

11. Le commissioni per i Servizi di Liquidity Services

 

Commissioni. Le commissioni di Liquidity Services variano a seconda del tipo di bene e di mercato all’interno del Sito in cui vengono venduti i beni. Le commissioni sono specificate negli Annunci e sui mercati sul Sito. Salvo diverso accordo scritto con l’utente, Liquidity Services può modificare le commissioni elencate sul Sito per i mercati, pubblicando tali modifiche sul Sito con quattordici (14) giorni di anticipo. Le commissioni per annunci specifici o promozioni temporanee possono essere modificate senza alcun preavviso.

Commissione d’acquisto. Fatta eccezione per i mercati di vendite dirette, Liquidity Services addebita una commissione d’acquisto standard del settore per ogni transazione. L’importo della commissione d’acquisto è prevista nell’Annuncio. La commissione d’acquisto è una commissione a carico dell’acquirente, che corrisponde a una percentuale della somma dell’offerta o dell’ordine. Se la commissione d’acquisto è considerata una base imponibile sulla base della legge ratione loci applicabile (Paese dove si trovano i beni venduti), sarà tassata secondo l’aliquota prescritta.

 

12. Ispezione dei beni

 

Onere di ispezione. La maggior parte degli Annunci consente l’ispezione dei beni prima o durante l’offerta o l’ordinazione. In alcuni casi, l’ispezione richiede un appuntamento anticipato o la possibilità di visionare i beni in orari specifici aperti al pubblico. La maggior parte dei beni messi in vendita sono usati e potrebbero contenere difetti.. Liquidity Services e il Venditore non sono responsabili per vizi dei beni nei confronti dell’Utente che presenta offerte o effettua ordini senza averli previamente ispezionati..

Reclami per descrizione errata o imprecisa nei casi di ispezione vietata. Se un Annuncio prevede espressamente che non sarà consentita all’utente nessuna ispezione dei beni preliminare all’offerta o all’ordine (vendita drop-ship), l’Offerente/Acquirente deve, in caso di descrizione errata o imprecisa dei beni acquistati, deve presentare un reclamo  prima di accettare la consegna dei beni. L’utente o il suo Agente sono responsabili del conteggio unitario e della verifica dei beni acquistati, al momento della consegna. Se i beni non sono accettabili, l’utente non deve accettare la consegnai.

Reclami per descrizione errata o imprecisa nei casi di ispezione non consentita; procedimento di restituzione

L’acquirente deve  presentare reclamo ai sensi della clausola precedente per descrizione errata o imprecisa dei beni venduti entro tre (3) giorni lavorativi successivi alla consegna dei beni all’acquirente, a pena di decadenza. Se l’acquirente presenta un reclamo nei termini, i rimborsi o le restituzioni della merce devono essere approvati dal reparto di assistenza clienti di Liquidity Services e devono essere preceduti da una contraddittorio con il Venditore. Qualsiasi tentativo del reclamante di annullare un pagamento o di restituire i beni prima di aver ricevuto un’autorizzazione da parte di Liquidity Services comporterà un ritardo nella risoluzione del reclamo, che potrebbe comportare il blocco dell’account del reclamante da parte di  Liquidity Services.Le restituzioni non autorizzate verranno rifiutate alla consegna. Quando viene autorizzato una restituzione ,  Liquidity Services  o il venditore, prima di corrispondere il rimborso accordato, effettuano un’ispezione della quantità e delle condizioni dei beni  restituiti dall’acquirente (compresi i numeri di serie, accessori, ecc.). Il possesso dei beni rimane dell’acquirente fino a quando i beni restituiti non sono stati accettati da Liquidity Services o dal venditore.

Le politiche di restituzione dei mercati di Secondipity e Uncle Sam’s Retail Outlet. I nostri mercati di Secondipity e Uncle Sam’s Retail Outlet consentono agli acquirenti di effettuare una restituzione  dei beni acquistati entro trenta (30) giorni di calendario dalla ricezione inviando i beni al centro restituzioni del mercato di riferimento. L’acquirente su questi mercati non riceverà alcun rimborso per i beni restituiti, ma unicamente un credito all’acquisto, secondo le istruzioni fornite dal dipartimento di servizio clienti del mercato di riferimento. Se l’utente provvede alla restituzione dei beni senza previo coordinamento con il reparto di assistenza clienti, l’acquirente non verrà rimborsato da Liquidity Services per le eventuali spese di trasporto.

Rischio di danni a persone e a cose . Le persone presenti durante  l’ispezione o la vendita dei beni si assumono tutti i rischi di danno a persone e cose. Il venditore e Liquidity Services si intendono sollevati da ogni  responsabilità.

Transazioni con prezzi a misura.Ius variandi del Venditore. Quando i beni vengono venduti sulla base di un prezzo a misura, un Venditore può riservarsi il diritto di variare il quantitativo da consegnare nei limiti di una percentuale esplicitamente concordata nell’Annuncio. In tali casi, l’Acquirente si impegna ad accettare qualsiasi variazione di quantità nell’ambito del limite concordato. Al di fuori della percentuale di variazione esplicitata nell’Annuncio, il prezzo di acquisto varierà in base al quantitativo di beni effettivamente consegnato e accettato dall’Acquirente.

 

13. Consegna dei beni

 

Passaggio del rischio di perdita e della titolarità dei beni. Salvo quanto diversamente specificato nell’Annuncio di vendita, la consegna dei beni avviene Franco Fabbrica (Incoterms 2010) dalla sede del Venditore. Sono a carico dell’ Acquirente tutti i costi di, , registrazione, e trasporto. Resta inteso che nessun trasferimento della titolarità dei beni dal Venditore all’Acquirente si verifica prima che il Venditore abbia ricevuto il pagamento integrale di tali beni e che l’Acquirente abbia rimosso la totalità dei beni acquistati dai locali del Venditore.

Rimozione dei beni acquistati dalla struttura presso la quale sono depositati (“struttura di deposito”). L’Acquirente  accetta di rimuovere i beni che ha acquistato dalla struttura di deposito entro i termini specificati nell’Annuncio o, in mancanza, , entro il periodo di tempo stabilito dal mercato. L’Acquirente  può richiedere di fissare un appuntamento in anticipo con la struttura in cui si trovano i beni rispetto al termine di cui all’Annuncio. La consegna dei beni non può avvenire se non previo pagamento dei beni da parte dell’Acquirente. L’acquirente può richiedere una proroga del periodo di rimozione dei beni acquistati dalla struttura di deposito rispetto a quello previsto dall’Annuncio. In tal caso, l’Acquirente sopporta il rischio di perimento dei beni. Se non diversamente indicato nell’Annuncio tutti i beni venduti in lotti includono paglioli (cartoni, pallet, pellicole, nastri, cassette, ecc.), e l’utente deve rimuovere l’intero lotto dalla struttura di deposito. L’Acquirente  è responsabile dello smaltimento dei propri beni e paglioli indesiderati. Liquidity Services o eventuali Banditori Associati si riservano il diritto di annullare un’asta o una vendita se la rimozione dei beni causi gravi danni ai locali del venditore o costituisca un grave rischio per la salute e la sicurezza delle persone. L’avvenuto annullamento verrà notificato all’Acquirente. L’Acquirente si impegna a difendere e indennizzare Liquidity Services e il Venditore contro qualsiasi reclamo avanzato da terzi relativamente alla rimozione dei beni.

Responsabilità dell’Acquirente per il carico e il trasporto. Fatti salvi separati accordi scritti,  l’Acquirente  è responsabile del trasporto dei beni acquistati. Il “trasporto” comprende la movimentazione, il carico, il fissaggio e il trasporto dei beni acquistati, inclusi tutti i costi ed i rischi associati  alla rimozione. Laddove l’Annuncio indichi che i beni devono essere caricati dall’Acquirente, quest’ultimo deve fornire tutto il materiale delle attrezzature di movimentazione e gli operatori certificati ed adeguatamente formati all’utilizzo di tali apparecchiature. I dipendenti o gli agenti dell’Acquirente sono responsabili del rispetto di tutte le leggi federali, statali, locali e della sicurezza della struttura (la posizione in cui si trovano i beni), della sicurezza ambientale e delle leggi e dei regolamenti sanitari durante l’utilizzo delle apparecchiature sul luogo di carico. L’Acquirente è responsabile per eventuali danni alla proprietà altrui, tra cui fuoriuscite o emissioni di sostanze pericolose verificatesi durante il processo di rimozione. La mancata pulizia di eventuali emissioni o la mancata riparazione di eventuali danni provocati dall’Acquirente da un suo Agente potrebbe determinare l’esclusione dell’Acquirente da future partecipazioni alle aste o iniziative di vendita di Liquidity Services. Liquidity Services denuncerà  l’acquirente alle autorità competenti, fermo restando il risarcimento dei danni subiti. Assistenza di portellone di carico presso alcune strutture di magazzino Liquidity Services. Il portellone di carico gratuito presso alcune strutture di magazzino Liquidity Services è un servizio discrezionalmente fornito. In caso di fornitura del servizio di portellone di carico gratuito, Liquidity Services non garantisce un tempo di caricamento specifico. In considerazione di questo servizio di carico “a costo zero”, l’Acquirente si impegna a manlevare, difendere e indennizzare Liquidity Services da reclami avanzati da terzi e a rinunciare preventivamente  a qualsiasi azione di risarcimento, danni (inclusi i danni consequenziali o perdita d’uso) o passività di qualsiasi genere o natura, associati o causati dal servizio portellone di carico.

L’Acquirente è tenuto ad avere un’assicurazione che copra il carico ed il trasporto dei propri beni. Al fine di ritirare i propri beni, l’Acquirente  ed i suoi agenti devono avere un’adeguata assicurazione per responsabilità  commerciale e automobilistica, e corrispondere un compenso uguale o superiore al minimo legale ai lavoratori dipendenti che ritirano i beni. Su richiesta, l’Utente fornirà a Liquidity Services la prova di tale assicurazione. Inoltre, su richiesta, l’Acquirente  designerà  Liquidity Services come  ulteriore assicurato alla propria polizza.

Danni a persone o cose durante le operazioni di rimozione dei beni dalla struttura di deposito. Se l’Acquirente porta terzi ad assistere o ad aiutare nella rimozione dei beni, l’Acquirente sarà l’unico responsabile per danni a persone o cose e specificamente manleva e si impegna a difendere e indennizzare il venditore e Liquidity Services dalla responsabilità per tali rischi..

Termine essenziale per il ritiro dei beni dalla struttura di deposito: beni abbandonati. Liquidity Services non è responsabile dei beni che non vengono rimossi entro il termine stabilito ovvero entro il termine prorogato su richiesta dell’Acquirente.. La mancata rimozione dei beni dalla struttura di deposito da parte dell’Acquirente entro il termine convenuto, implica che tali beni saranno considerati come “beni come abbandonati”. Sui beni abbandonati, l’Acquirente perde  ogni diritto. Non è prevista la restituzione del prezzo di acquisto. Liquidity Services può smaltire, rivendere o distruggere i beni abbandonati a spese dell’utente. 

 

14. Regole specifiche del mercato di Government Liquidation

 

Il mercato Government Liquidation ha regole speciali a cui gli utenti che svolgono attività su tale mercato devono fare riferimento. Tali norme sono incluse nel presente Accordo per le transazioni del mercato di Government Liquidation.

 

15. Diritti di proprietà intellettuale

 

Marchi di fabbrica e pubblicità. Gli utenti non hanno nessun diritto di appropriarsi dei nomi commerciali, i nomi di dominio, i marchi di fabbrica o i marchi di servizio di Liquidity Services senza il suo esplicito consenso scritto che può essere revocato a sua esclusiva discrezione.

Materiali promozionali. Liquidity Services acquisisce ed esercita in modo pieno ed esclusivo, con possibilità di cedere a terzi, i diritti di proprietà industriale ed intellettuale sui “materiali promozionali” forniti dall’Utente (immagini, materiali testuali e altre informazioni riguardanti i beni)  necessari ai fini dell’erogazione dei propri servizi. L’Utente dichiara e garantisce di essere il titolare dei diritti di proprietà industriale ed intellettuale sui materiali promozionali forniti e si impegna a tenere indenne Liquidity Services contro eventuali rivendicazioni da parte di terzi.

Titolarità di diritti di proprietà intellettuale di Liquidity Services relativa ai nostri servizi e al sito. La registrazione al Sito non implica il trasferimento all’Utente, né la licenza di utilizzo, di diritti di proprietà industriale ed intellettuale di Liquidity Services. Salvo espressa autorizzazione di Liquidity Services,  l’Utente non utilizza, modifica, vende, divulga, distribuisce o crea, integralmente o parzialmente, opere derivate basate sui Servizi o sul Sito.

Dati. L’Utente non può registrare, archiviare, duplicare, riprodurre, ritrasmissione o altrimenti sfruttare qualsiasi dato o contenuto audio/video trasmessogli in funzione dei Servizi o dell’utilizzo del Sito (collettivamente, “dati delle aste”). Liquidity Services possiede tutti i diritti, titoli e interessi relativi a tutti i dati delle aste. Liquidity Services non concede alcun diritto all’Utente riguardo al Sito, i suoi mercati o uno qualsiasi dei database che raccolgono i dati dai nostri mercati, che pertanto preserviamo come un segreto industriale. Liquidity Services può, nel rispetto delle limitazioni imposte dalla Legge sulla Privacy: (1) raccogliere i dati delle transazioni dai clienti, incluso l’Utente, al fine di migliorare i propri mercati e i propri servizi; e (2) compilare, raccogliere, copiare, modificare, pubblicare, visualizzare, distribuire e utilizzare dati aggregati relativi a transazioni ed a risultati, generati da, o basati su, le vendite  di beni ai clienti (comprese le vendite e gli acquisti dell’Utente) e può preparare informazioni derivate riepilogative basate su di essi, per scopi analitici e commerciali di Liquidity Services, tra cui, senza limitazione, l’inclusione nei propri database, a condizione, nel caso del punto (1) o (2), di non rivelare a terzi che l’utente è la fonte di tali informazioni.

Disposizioni in materia di proprietà intellettuale e industriale. Liquidity Services rispetta l’altrui proprietà intellettuale e industriale. Se l’Utente ritiene che i suoi diritti siano stati violati dai post di altri utenti attraverso il Sito, è necessario contattare il nostro agente di copyright. Questo link fornisce informazioni dettagliate su come contattare l’agente di copyright e quali informazioni è necessario fornire.

Se richiesto, i Venditori devono fornire prova d’acquisto originale della titolarità del segno o una valida licenza commerciale per vendere beni con il marchio ufficiale di terzi. L’assenza di una prova d’acquisto della titolarità del segno o di una licenza valida potrebbe portare alla rimozione di un Annuncio e l’utente potrebbe essere soggetto ad una serie di altre sanzioni da parte di Liquidity Services, comprese delle limitazioni dei propri privilegi di acquisto e di vendita e la sospensione del proprio account. Inoltre, Liquidity Services può collaborare con i proprietari del marchio commerciale per indagare e riferire informazioni che riguardano l’Utente e le sue vendite alle autorità competenti.

 

16. Esclusione di garanzie

 

I nostri servizi. Liquidity Services non garantisce il funzionamento continuo o l’accesso ai Servizi o al Sito. Le offerte o gli ordini e altre funzionalità di notifica delle applicazioni potrebbero non essere aggiornate in tempo reale. Tali funzionalità sono soggette a ritardi indipendenti dalla volontà di Liquidity Services.

I Servizi di Liquidity Services sono forniti all’Utente , “COSÌ COME SONO” e “SECONDO DISPONIBILITÀ”. DI CONSEGUENZA, NEI LIMITI CONSENTITI DALLE LEGGI IN MATERIA, ESCLUDIAMO QUALSIASI GARANZIA, ESPLICITA O IMPLICITA, INCLUSI, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO, TERMINI E CONDIZIONI, GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ DI UN PARTICOLARE SCOPO.

I beni del venditore. Se non espressamente dichiarato per iscritto in un Annuncio o per quanto riguarda il mercato di Secondipity (come descritto di seguito), se l’utente acquista beni, presenta offerte o ordina dei beni, allora l’utente accetta tali beni COSÌ COME SONO, DOVE SONO e CON TUTTI I DIFETTI. SE NON ESPRESSAMENTE INDICATO PER ISCRITTO NELL’ANNUNCIO, NOI ED I NOSTRI VENDITORI DECLINIAMO QUALSIASI GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, PER QUANTO RIGUARDA I BENI, COMPRESI, A SCOPO ESEMPLIFICATIVO, QUALSIASI GARANZIA IMPLICITA DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ PER UN PARTICOLARE SCOPO, O CHE I BENI SONO ESENTI DA DIFETTI OCCULTI. L’UTENTE RINUNCIA A QUALSIASI RECLAMO CONTRO DI NOI E CONTRO IL VENDITORE PER DANNI, PERDITE, COSTI, DANNI, SANZIONI, SPESE E RESPONSABILITÀ LEGALI DI QUALSIASI NATURA, SIA DERIVANTI DA ILLECITO, CONTRATTO, GARANZIA O RESPONSABILITÀ OGGETTIVE (COLLETTIVAMENTE, “RECLAMI SPECIFICATI”). IN NESSUN CASO SIAMO RESPONSABILI DI DANNI SPECIALI, INDIRETTI, ACCIDENTALI O CONSEGUENTI ALL’UTENTE O A QUALSIASI TERZA PARTE. L’UTENTE ACCETTA DI INDENNIZZARE, DIFENDERE E TENERE INDENNI NOI E IL VENDITORE, FATTA ECCEZIONE PER IL CASO IN CUI UN VENDITORE HA FORNITO GARANZIA ESPRESSA NELL’ANNUNCIO, DA E CONTRO QUALSIASI RECLAMO SPECIFICATO.SE NON ESPRESSAMENTE INDICATO PER ISCRITTO NELL’ANNUNCIO, FOTOGRAFIE, VIDEO E DESCRIZIONI SCRITTE NON HANNO LO SCOPO DI ESSERE RAPPRESENTATIVE, MA SONO FORNITE CON IL SOLO SCOPO DI AIUTARE A DETERMINARE QUALI ANNUNCI L’ACQUIRENTE DESIDERA ISPEZIONARE FISICAMENTE.

Il mercato di Secondipity. La commerciabilità, assenza di vizi occulti, idoneità allo scopo dei beni acquistati tramite il mercato Secondipity sono garantite per un periodo di trenta (30) giorni dalla data di acquisto. Con riferimento al mercato di Secondipity, DECLINIAMO OGNI ALTRA GARANZIA, ESPRESSA E IMPLICITA, CON RIFERIMENTO AI BENI VENDUTI, INCLUSE, SENZA ALCUNA LIMITAZIONE, QUALSIASI GARANZIA DI IDONEITÀ PER UNO SCOPO PARTICOLARE O PER VIZI LATENTI. L’UTENTE RINUNCIA A QUALSIASI RECLAMO CONTRO LIQUIDITY SERVICES PER I RECLAMI SPECIFICATI. IN NESSUN CASO SIAMO RESPONSABILI DI DANNI SPECIALI, INDIRETTI O ACCIDENTALI O PROVOCATI  DALL’UTENTE O A QUALSIASI TERZA PARTE. L’UTENTE TIENE INDENNE LIQUIDITY SERVICES  E IL VENDITORE DA E CONTRO QUALSIASI RECLAMO DA PARTE DI TERZI.

 

17. Limitazione di responsabilità

 

Nella misura consentita dalla legge applicabile, Liquidity Services (ivi compresi i suoi funzionari, direttori, agenti e dipendenti) non è responsabile di eventuali danni o perdite (inclusi, a titolo esemplificativo, perdite di denaro, danni di avviamento o a reputazione, perdita di profitti, spese legali, perdite immateriali o qualsiasi altro danno speciale, indiretto, incidentale o consequenziale) derivante direttamente o indirettamente da:

  • l’utilizzo o l’incapacità di usare i Servizi da parte dell’Utente;
  • prezzi, spedizioni o altre indicazioni fornite da noi;
  • ritardi o interruzioni dei nostri Servizi;
  • virus o altri software dannosi ottenuti mediante l’accesso, o il collegamento, ai nostri Servizi;
  • anomalie, bug, errori o inesattezze di qualsiasi tipo dei nostri Servizi;
  • danni al dispositivo hardware o altri sistemi o software informatici derivanti dall’uso di qualsiasi nostro Servizio;
  • una sospensione o altra azione adottata in merito al tuo account o presunta violazione del presente Accordo con l’Utente;
  • la durata o il modo in cui gli annunci dell’utente vengono visualizzati nei risultati di ricerca;
  • la necessità dell’utente di modificare pratiche, contenuto o comportamento o la sua perdita o incapacità di fare affari, a seguito di modifiche al presente Accordo con l’Utente o ai nostri Servizi; o
  • l’incapacità dell’utente di importare o di esportare beni, o multe o costi sostenuti in relazione all’importazione o all’esportazione di beni.

Indipendentemente dai paragrafi precedenti, la responsabilità di Liquidity Services nei confronti dell’Utente o di terzi è limitata a: (a) nell’ipotesi di vendita in conto deposito, l’importo delle nostre commissioni nelle transazioni contestate, che in nessun caso superano l’importo totale di transazioni contestate pagate a Liquidity Services nei dodici (12) mesi precedenti l’azione che ha dato luogo alla responsabilità reclamata; o, (b), nell’ipotesi in cui Liquidity Services è il Venditore, il prezzo a cui è stato venduto il bene su uno dei nostri mercati del nostro Sito (inclusa qualsiasi imposta sulle vendite applicabile) e i suoi costi di spedizione originali.

Alcune giurisdizioni non consentono l’esclusione di garanzie o l’esclusione dei danni, così dette rinunce ed esclusioni potrebbero non essere valide per l’Utente.

 

18. Difesa e indennità

 

L’utente difenderà, indennizzerà e terrà indenni Liquidity Services da qualsiasi rivendicazione o richiesta, comprese spese legali ragionevoli, avanzate da terze parti e dovute o risultanti dal presente Accordo con l’Utente, l’utilizzo improprio dell’Utente dei Servizi o del Sito o la violazione dell’utente di qualsiasi legge o diritto di terzi.

 

19. Controversie tra gli utenti

 

Liquidity Services risolve le controversie tra gli utenti. Come regola generale, un’offerta o un ordine accettato sono definitivi. Liquidity Services non modificherà le offerte o gli ordini vincenti dopo la chiusura di un’asta o di un’iniziativa di vendita, a meno che non determini, a sua esclusiva discrezione, che l’integrità di un’asta o di un’iniziativa di vendita è stata materialmente compromessa. Le procedure dettagliate per la presentazione delle controversie e dei reclami per ogni mercato sono sul nostro Sito e tutti gli Utenti accettano di sottoporsi a queste procedure in caso di controversia tra gli Utenti e di rispettare la nostra decisione come conseguenza di questi processi di controversie.

Sebbene contribuisca a facilitare la risoluzione delle controversie tra acquirenti e venditori che utilizzano uno dei mercati sul Sito, Liquidity Services non ha  alcun controllo e non garantisce l’esistenza, la qualità, la sicurezza o la legalità dei beni pubblicizzati; la verità o accuratezza dei contenuti o degli annunci degli utenti; la capacità dei venditori di vendere i beni; la capacità degli acquirenti di pagare per i beni; o che un acquirente o un venditore  completi effettivamente una transazione o restituisca un ben o il pagamento di un bene.

Discrezione di Liquidity Services. Quando sorge un problema tra Utenti, Liquidity Services considera la cronologia delle prestazioni dell’Utente e delle circostanze specifiche nell’applicazione del nostro Accordo con l’Utente. Può essere più indulgente nell’applicazione dei criteri per fare la cosa giusta sia per gli acquirenti sia per i venditori, a sua esclusiva discrezione, secondo equità.

Liberatoria di Liquidity Services Qualora l’Utente avesse una controversia con uno o più Utenti, libera Liquidity Services nonché i rispettivi funzionari, direttori, impiegati e agenti da reclami, richieste e danni (danni effettivi, danni di avviamento o a reputazione, perdita di profitti, spese legali, perdite immateriali o qualsiasi altro danno speciale, indiretto, incidentale o consequenziale) di qualsiasi tipo e natura, conosciuti e sconosciuti, derivanti da, o in qualsiasi modo correlati, a tali controversie. Con la liberatoria l’utente rinuncia espressamente a qualsiasi protezione (di natura sia legislativa che diversa) per includere solo i reclami che l’Utente conosce o di cui sospetta l’esistenza al momento dell’accettazione della presente liberatoria. Se l’Utente è un residente della California, ciò significa che egli accetta di rinunciare al paragrafo 1542 del Codice Civile Californiano, che recita: “UNA RINUNCIA GENERALE NON SI ESTENDE ALLE PRETESE CHE IL CREDITORE NON CONOSCE O SOSPETTA CHE ESISTANO IN SUO FAVORE AL MOMENTO DI DARE ESECUZIONE ALLA LIBERATORIA, CHE SE DA QUESTI CONOSCIUTE DEVONO AVERE EFFETTIVAMENTE INFLUENZATO IL SUO ACCORDO CON IL DEBITORE.”

 

20. Controversie legali

 

Legge applicabile, giurisdizione e foro. Per le dispute tra l’Utente e qualsiasi soggetto Liquidity Services con sede negli Stati Uniti o in Messico il presente Accordo con l’Utente sarà disciplinato dalle leggi dello Stato del Delaware. Per le dispute tra l’utente e Liquidity Services Canada Ltd. il presente Accordo con l’Utente sarà disciplinato dalle leggi della Provincia di Ontario, Canada. Per le dispute tra l’utente e qualsiasi soggetto Liquidity Services con sede in Europa, Asia, nazioni insulari, Australia o Africa il presente Accordo con l’Utente sarà disciplinato dalle leggi dell’Inghilterra. La Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti per la vendita internazionale di merci e, se il compratore si trova negli Stati Uniti, l’Uniform Computer Information Transactions Act, non si applicano all’Accordo con l’Utente.

Risoluzione delle controversie e arbitrato. In caso di controversia tra l’Utente e Liquidity Services, l’Utente accetta di tentare di risolvere la controversia con il personale preposto del servizio clienti del mercato Liquidità Services per un periodo di almeno trenta (30) giorni prima di intraprendere qualsiasi altra azione. A seguito di tale periodo, l’Utente e Liquidity Services accettano che qualsiasi disputa, reclamo o controversia derivante o in relazione all’Accordo con l’Utente verrà risolta da un arbitrato vincolante come di seguito specificato.

Controversie irrisolte in Messico e negli Stati Uniti. Tutte le dispute che l’Utente ha con Liquidity Services in relazione a qualsiasi transazione negli Stati Uniti, Canada o Messico derivante dal presente Accordo con l’Utente sarà arbitrato e infine risolto attraverso l’American Arbitration Association (“AAA”), in conformità con le regole di arbitrato commerciale della AAA davanti ad un arbitro unico, neutrale e designato di comune accordo dalle parti, o se le parti non si accordassero, scegliendolo da una lista di arbitri forniti dalla AAA. Il luogo dell’arbitrato sarà il seguente, a seconda del mercato:

  • Toronto, ON, Canada per le controversie relative a qualsiasi dei nostri mercati per le vendite o le aste in Canada;
  • Montgomery, AL per le controversie relative al nostro mercato GovDeals;
  • Contea di Maricopa, Arizona per le controversie relative ai nostri mercati GoIndustryDoveBid North America, GovernmentLiquidation, Network International e TruckCenter.com;
  • Washington, DC per le controversie relative ai mercati di Secondipity e Liquidation.com e tutte le altre controversie non specifiche di un mercato o che coinvolgono diversi mercati.

In qualsiasi arbitrato, le Parti e AAA rispetteranno le seguenti procedure: (a) l’arbitrato è un procedimento riservato, chiuso al pubblico, (b) l’arbitro avrà il potere di conoscere delle istanze dispositive, tra cui le istanze di respingimento e le istanze per definizione sommaria, (c) l’arbitro avrà il diritto di emettere ingiunzioni e sequestri e altri rimedi equi e accordare risarcimenti danni, e (d) qualsiasi giudizio sulla sentenza applicata dall’arbitro potrebbe essere presentata in qualsiasi tribunale della giurisdizione competente.

Controversie irrisolte in Canada. Qualsiasi controversia derivante dal presente Accordo con l’Utente in merito alle aste e alle vendite in Canada sarà oggetto di arbitrato vincolante da parte di un arbitro unico con la Canadian Arbitration Association (CAA), in conformità con le pertinenti norme di settore, se del caso. Ai fini delle aste e delle vendite in Canada, le parti convengono che il presente Accordo con l’Utente sarà regolato e interpretato in conformità con le leggi della provincia dell’Ontario, Canada. L’arbitrato si terrà a Ontario. In tale arbitrato, si applicherà quanto segue:

  • ci sarà un arbitro unico;
  • la lingua dell’arbitrato sarà l’inglese;
  • il Collegio Arbitrale deve emettere la propria sentenza, scegliendo una delle offerte finali effettuate da ciascuna delle Parti, nella sua interezza e senza modifiche. Il Collegio arbitrale non è tenuto a fornire motivazioni dettagliate della propria sentenza;
  • non è necessario che si tenga un’udienza;
  • non ci sarà appello alla decisione del Tribunale Arbitrale su questioni di fatto, diritto, o questioni miste di fatto e di diritto;
  • l’arbitro avrà l’autorità di concedere un provvedimento ingiuntivo e prestazioni specifiche per far rispettare i termini del presente Accordo con l’Utente;
  • qualsiasi giudizio sulla sentenza applicata dall’arbitro potrebbe essere presentata in qualsiasi tribunale della giurisdizione competente.

Le parti potrebbero inoltre voler decidere quali regole applicare per quanto riguarda la divulgazione prima dell’udienza di documenti ed esami, specialmente nel caso in cui siano coinvolte Parti provenienti da più di un Paese o Provincia.

Controversie irrisolte fuori dal Nord America. Tutte le dispute che l’Utente ha con noi in merito a qualsiasi transazione al di fuori degli Stati Uniti, Canada o in Messico derivanti da, o in relazione al presente Accordo con l’Utente, saranno sottoposte a mediazione ai sensi delle norme sulla mediazione dell’International Centre for Dispute Resolution (Centro internazionale per la risoluzione delle controversie). Qualora non venisse raggiunto un accordo entro sessanta (60) giorni o dalla notifica di consegna della richiesta scritta di mediazione, qualsiasi controversia irrisolta o reclamo derivante da, o in relazione al presente Accordo con l’Utente, verrà risolta da un arbitrato vincolante in conformità con le norme internazionali di arbitrato dell’International Centre for Dispute Resolution da un arbitro unico nominato in conformità a tali norme. La sede dell’arbitrato sarà Londra, Regno Unito.

L’inglese come lingua facente fede. Tutte le prestazioni ai sensi del presente Accordo con l’Utente e la risoluzione delle controversie, anche attraverso arbitrato o mediazione, verranno condotte in lingua inglese. Se una traduzione del presente Accordo con l’Utente in qualsiasi altra lingua fosse richiesta dalla legge, la versione inglese prevarrà in caso di conflitto o discrepanza tra la versione inglese e qualsiasi traduzione. Se il presente Accordo con l’Utente è disponibile per l’Utente in una lingua diversa dall’inglese, è esclusivamente per una sua convenienza. Le traduzioni vengono fornite “così come sono” e l’Utente tiene indenne Liquidity Services  da eventuali errori o divergenze tra la traduzione e la versione in lingua inglese.

Il potere dell’arbitro o del mediatore. L’arbitro o mediatore non avrà alcun potere di risarcimento dei danni di avviamento o a reputazione, perdita di profitti, perdite immateriali, o indiretti, incidentali, consequenziali, punitivi, elevatissimi o qualsiasi altra forma di gravi danni. L’arbitro o mediatore emetterà un parere scritto indicante gli elementi essenziali e le conclusioni su cui si basa la sentenza arbitrale. La parte che prevale in qualsiasi arbitrato avrà il diritto ad una corresponsione di un rimborso degli onorari e delle spese legali. L’UTENTE ACCETTA CHE QUALSIASI RECLAMO DERIVANTE DA O IN RELAZIONE AL PRESENTE ACCORDO DEVE ESSERE INIZIATO ENTRO SEI (6) MESI DALL’INSORGERE DELLA CONTROVERSIA. DIVERSAMENTE, TALE RECLAMO NON SARÀ PIÙ CONSENTITO.

Contenziosi legali archiviati o presentati impropriamente. Eventuali reclami che vengono archiviati o presentati in conflitto al presente Accordo con l’Utente saranno considerati impropriamente depositati e di nessuna forza ed effetto.

Solo per i residenti della California. Se l’Utente è residente in California, egli può segnalare, in conformità con il Cal. Civ. Code (Codice Civile della California) §1789.3, eventuali reclami alla Complaint Assistance Unit della Division of Consumer Services (Dipartimento per gli affari dei consumatori della California) contattandoli per iscritto a 400 R Street, Sacramento, CA 95814, o per telefono al numero (800) 952-5210.

 

21. Tasse

 

Tassa. Tutte le offerte e gli ordini sono considerati al netto di qualsiasi tassa applicata in relazione all’acquisto. L’Utente è responsabile del pagamento di qualsiasi tassa o di dimostrare di possedere un valido certificato di esenzione da tali tasse. L’Utente riconosce che Liquidity Services fornisce un servizio per il calcolo, la trasmissione dati e la rimessa delle vendite o l’utilizzo delle imposte per le transazioni derivanti dall’utilizzo del Sito da parte dell’utente, e in ultima analisi, l’Utente rimane responsabile di qualsiasi vendita oppure dell’utilizzo degli oneri fiscali. L’Utente deve presentare una valida documentazione di rivendita o di esenzione fiscale. Liquidity Services non è obbligata a rimborsare le imposte sulle vendite nel caso di tardiva presentazione della documentazione di esenzione dall’imposta sulle vendite. I moduli di esenzione fiscale appropriati devono essere ricevuti da Liquidity Services prima della data di chiusura dell’asta o dell’iniziativa di vendita. L’Utente sarà unico responsabile di tutte le tasse, sovrapprezzi o altri oneri imposti per la vendita di beni da qualsiasi autorità fiscale, se i moduli fiscali non vengono ricevuti entro la scadenza di chiusura prevista dell’iniziativa di vendita a cui partecipa l’utente. Le richieste di rimborso delle imposte sulle vendite dovranno essere presentate direttamente all’autorità fiscale competente.

Imposta sul valore aggiunto o imposta generale sulle vendite (“IVA”). In alcuni paesi come il Regno Unito, l’IVA (come di seguito definita) si applica alle aste o iniziative di vendita. Tutte le offerte e le proposte sono al netto di eventuale IVA e di altre imposte indirette imposte rispetto alla transazione di vendita o di acquisto. Gli Acquirenti sono responsabili di tali imposte per tutti gli acquisti. Di conseguenza, l’importo dell’offerta vincente in relazione a qualsiasi bene sarà al netto dell’IVA e di altre imposte indirette, e l’importo da pagare da parte dell’Acquirente sarà maggiorato dell’IVA e di altre imposte indirette dovute. Allo stesso modo, tutti gli oneri e gli altri importi dovuti a Liquidity Services sono calcolati senza tener conto dell’IVA in modo tale che la somma dovuta da un acquirente verrà aumentata dell’importo dell’IVA che potrebbe essere addebitato in relazione alla relativa fornitura. L’importo da pagare sarà soggetto a IVA se l’utente in qualità di Acquirente riesce a fornire al venditore la documentazione necessaria che dimostri l’applicazione di un’aliquota IVA diversa da quella standard (ad esempio, un’aliquota di esportazione dello 0% o un’aliquota dello 0% per le forniture intracomunitarie all’interno dell’UE). Ciascun Acquirente inserirà il suo numero di partita IVA per diventare un utente registrato del nostro sito e verrà immediatamente avvisato da Liquidity Services  qualora quel numero per qualsiasi motivo non risultasse essere valido. L’Utente terrà indenne noi ed i nostri rispettivi funzionari, direttori, agenti e dipendenti da qualsiasi imposta, costo o spesa relativa alla mancata corresponsione da parte dell’Utente/o del Venditore di qualsiasi importo IVA esigibile in relazione ad una transazione. Per evitare dubbi, è responsabilità dell’Utente accertarsi che sia stato corrisposto qualsiasi onere IVA (od obbligo simile correlato) relativo alle transazioni. Ai fini dei presenti Termini, “IVA” significa imposta sul valore aggiunto, come previsto dalla direttiva UE che disciplina l’IVA 2006/112/CEE o un’imposta simile in altri paesi non appartenenti all’UE.

 

22. Responsabilità ambientale

 

Certi beni potrebbero avere componenti, parti, elementi o ingredienti che potrebbero essere corrosivi, reattivi, infiammabili o presentare altre proprietà pericolose o tossiche. L’Utente usa e smaltisce i componenti o gli elementi pericolosi secondo tutte le leggi e i regolamenti applicabili in modo sicuro per la comunità e per l’ambiente.

Certi beni o anche solo dei componenti dei beni potrebbero contenere residui chimici, amianto friabile, prodotti petroliferi e sostanze che riducono l’ozono o altri pericoli. L’Utente riconosce e accetta che Liquidity Services non è responsabile di fornire la documentazione o certificazione per quanto riguarda l’identificazione o lo stato di queste sostanze. Alcuni beni possiedono elementi di design che potrebbero essere pericolosi se non viene prestata attenzione alle etichette di avvertimento.

La responsabilità ambientale e la sostenibilità sono importanti per Liquidity Services e per gli Utenti del Sito. In alcuni casi, gli Acquirenti scelgono di smaltire i beni, o ne selezionano dei componenti, li acquistano, in particolare nel caso di beni che sono di recupero. Gli Aggiudicatari devono rispettare tutte le leggi ambientali quando smaltiscono i beni, comprese tutte le leggi relative allo smaltimento dei rifiuti, emissioni in atmosfera, scarichi, sostanze tossiche e smaltimento di rifiuti pericolosi. Nel caso in cui un Acquirente decida di smaltire un bene di elettronica di consumo acquistato attraverso il Sito o i Servizi, tale acquirente dovrà smaltire il bene di elettronica utilizzando un centro di riciclo certificato di dispositivi elettronici (per esempio, R2 o eSteward). Nel caso di Acquirenti di elettronica di consumo di recupero, Liquidity Services si riserva  il diritto di verificare la documentazione dell’Utente, in modo da confermare l’uso di un centro di riciclo certificato di dispositivi elettronici, e in caso di mancata produzione di una documentazione accettabile, può sottoporre l’account dell’utente a restrizioni o a disattivazione, e altri rimedi legali o equi esperibili ai sensi di legge.

 

23. Esclusione di contenuti di terze parti

 

I link a siti e servizi di terze parti sul Sito vengono forniti all’Utente esclusivamente a scopo informativo. Liquidity Services non è responsabile per:

  • la disponibilità o l’accuratezza di tali siti, servizi o risorse;
  • il contenuto, pubblicità o prodotti presenti o disponibili su tali siti o risorse, e
  • le politiche sulla privacy e di raccolta dei dati utilizzate o le pratiche di utilizzo o conservazione dei dati praticate da tali siti.

L’inclusione di qualsiasi link sul Sito non implica una valutazione positiva di tale link da parte di Liquidity Services. L’Utente utilizza tali link esclusivamente a proprio rischio.

 

24. Comunicazioni e avvisi

 

Comunicazioni elettroniche. Quando l’Utente utilizza un servizio di Liquidity Services o invia delle e-mail, tali operazioni costituiscono una “comunicazione elettronica”. L’Utente acconsente a ricevere comunicazioni elettroniche da Liquidity Services. Liquidity Services comunicherà con l’utente tramite e-mail o pubblicando avvisi sul Sito o attraverso altri Servizi forniti attraverso i mercati. Le comunicazioni elettroniche integrano il requisito della forma scritta.

Qualsiasi comunicazione ai sensi del presente Accordo con l’Utente sarà in forma scritta e in lingua inglese e verrà notificata come indicato di seguito:

Stati Uniti, Canada e Messico. Qualsiasi comunicazione ai sensi del presente Accordo con l’Utente in relazione alle transazioni negli Stati Uniti, Canada e Messico sarà notificata tramite consegna a mano, posta prepagata raccomandata, posta celere o  posta aerea prepagata raccomandata internazionale a: Legal Department, Liquidity Services, Inc., 6931 Arlington Road, Suite 200, Bethesda, MD 20814, United States of America, fax: (202) 467-4056 o ad altro indirizzo diversamente notificato da Liquidity Services di volta in volta.

Al di fuori degli Stati Uniti, Canada e Messico. Qualsiasi comunicazione ai sensi del presente Accordo con l’Utente in relazione alle transazioni al di fuori degli Stati Uniti, Canada e Messico sarà in forma scritta e in lingua inglese e sarà notificata tramite consegna a mano, posta prepagata raccomandata, posta celere o posta aerea prepagata raccomandata internazionale a: Legal Department, GoIndustry DoveBid, Suite 107, First Floor, 1 Alie Street, London E1 8DE, United Kingdom, fax: +44 (0) 20 7098 3795 o ad altro indirizzo diversamente notificato da GoIndustry DoveBid di volta in volta.

Ricevimento dell’avviso. Qualsiasi comunicazione inviata sarà considerata ricevuta:

in specie, se la ricezione avviene prima delle 09:00 antimeridiane di un Giorno Lavorativo, l’avviso verrà considerato come ricevuto alle ore 09:00 antimeridiane di quel Giorno, se la ricezione avviene dopo le 05:00 pomeridiane di un Giorno Lavorativo o di un qualsiasi giorno che non sia un Giorno Lavorativo, l’avviso verrà considerato come ricevuto alle 09:00 antimeridiane del successivo Giorno Lavorativo. Ai fini della presente clausola, per ”Giorno Lavorativo” si intende qualsiasi giorno che non sia un sabato e una domenica o un giorno festivo a Washington, DC, Stati Uniti d’America o a Londra, Regno Unito (a seconda del caso) e il riferimento a qualsiasi orario sarà quello di Washington, DC, Stati Uniti d’America o di Londra, Regno Unito (a seconda del caso).

 

25. Varie ed eventuali

 

Separabilità. Se una qualsiasi disposizione del presente Accordo con l’Utente fosse ritenuta non valida, nulla o per qualsiasi motivo inapplicabile, tale disposizione verrà stralciata e non pregiudicherà la validità e l’applicabilità delle restanti disposizioni.

Cedibilità. A sua esclusiva discrezione, Liquidity Services può cedere il presente Accordo con l’Utente. Gli Utenti non possono cedere il presente Accordo con l’Utente o il proprio account senza previo consenso scritto di Liquidity Services.

Rinuncia. L’impossibilità di Liquidity Services di esercitare o far rispettare qualsiasi diritto o disposizione del presente Accordo con l’Utente non verrà considerata una rinuncia a tale diritto o disposizione. Qualsiasi rinuncia a qualsiasi diritto, disposizione, termine o condizione dovrà avvenire in forma scritta, dovrà essere sottoscritta dal nostro rappresentante autorizzato.

Emendamenti. Liquidity Services può modificare il presente Accordo con l’Utente (inclusi qualsiasi documento incluso come riferimento) in qualsiasi momento mediante la pubblicazione dei termini emendati sul Sito. Il nostro diritto di emendare l’Accordo con l’Utente include il diritto a modificare, aggiungere o eliminare i termini nell’Accordo con l’Utente. Fatta eccezione per gli annunci (che possono essere modificati in qualsiasi momento), tutti i termini emendati saranno automaticamente efficaci trascorsi trenta (30) giorni dalla pubblicazione sul Sito. Il presente Accordo con l’Utente non può altrimenti essere emendato se non mediante il comune accordo tra l’Utente ed un rappresentante di Liquidity Services che intende emendare il presente Accordo con l’Utente e che è debitamente autorizzato ad accettare un tale emendamento.

Forza Maggiore. Nessuna parte del presente Accordo l’Utente sarà responsabile per qualsiasi ritardo o mancato rispetto dei propri obblighi ai sensi del presente Accordo con l’Utente, se tale ritardo o inadempimento è imputabile a circostanze indipendenti dalla propria volontà. Nessuna delle parti sarà considerata in violazione del presente Accordo con l’Utente nella misura in cui uno qualsiasi dei propri obblighi (esclusi gli obblighi di pagamento) siano impediti da un evento di forza maggiore che si verifica precedentemente alla data di esecuzione di un determinato obbligo. Con il termine “evento di forza maggiore” si intende un evento al di fuori del controllo delle parti che impedisce ad una delle parti di rispettare eventuali obblighi derivanti dal presente Accordo con l’Utente, inclusi, a titolo esemplificativo, maltempo, guerre o ostilità, insurrezioni, sommosse o disordini civili, scioperi o altre azioni manodopera, contaminazione ambientale o il rilascio di agenti radioattivi, chimici o biologici nell’atmosfera, attacchi epidemici, pandemie, atti terroristici, attacchi informatici, o eventi simili al di fuori del ragionevole controllo di una delle parti.

Documentazione. Liquidity Services non garantisce la conservazione o il mantenimento della documentazione relativa alle transazioni dell’Acquirente, del Venditore o dei Servizi. L’Utente può tenere una documentazione e una contabilità individuale di tutte le attività condotte attraverso il Sito.

Collaboratori. Nessuna agenzia, partenariato, joint venture, relazione dipendente-datore di lavoro o affiliante-affiliato saranno costituiti in virtù del presente Accordo con l’Utente.

Diritti di terzi. Un soggetto che non è parte del presente Accordo con l’Utente non ha diritto di far valere alcun termine del presente Accordo con l’Utente. Il presente Accordo non include alcun diritto di terzi ai sensi del Contracts Act del Regno Unito del 1999.

Fornitore di servizi. Liquidity Services può subappaltare qualsiasi obbligo contrattuale relativo alla fornitura dei servizi descritti nel presente documento a soggetti terzi da noi selezionati, tra cui, senza limitazione, Banditori Associati.

Intero accordo. Il presente Accordo con l’Utente (come modificato da qualsiasi Annuncio), le regole speciali di Government Liquidation, la policy sulla privacy di LSI, la policy di esportazione, e qualsiasi altro documento incluso nel presente Accordo definiscono nella loro interezza le intese e gli impegni tra l’utente e Liquidity Services e sostituiscono tutte le intese e gli accordi precedenti.

Sopravvivenza. Le seguenti sezioni sopravvivono a qualsiasi risoluzione del presente Accordo con l’Utente: Contenuto, Penali per mancato pagamento, Diritti di proprietà intellettuale, Esclusione di garanzie; Limitazione di responsabilità; Difesa e indennità, Controversie tra gli utenti e Controversie legali.

Electronic Signatures in Global and National Commerce Act. Gli Utenti accettano il presente Accordo con l’Utente cliccando questo link.  l’Utente sottoscrive il presente Accordo con firma elettronica che soddisfi i requisiti in materia di firma elettronica dell’Electronic Signatures in Global and National Commerce Act (ESIGN), e successive modifiche. L’Utente può stampare il presente Accordo con l’Utente, soggetto a modifiche da parte nostra. Le modifiche al presente Accordo con l’Utente saranno efficaci dal momento in cui saranno inserite sul Sito, nella sezione Accordo con l’Utente del Sito, o in qualsiasi altra sezione all’uopo individuata. L’Utente non riceverà nessun avviso di modifica al presente Accordo con l’Utente che non siano gli aggiornamenti pubblicati nella sezione Accordo con l’Utente presente sul Sito. E’ onere dell’utente  leggere l’Accordo con l’Utente prima di presentare eventuali offerte o completare transazioni sul Sito.

 

Policy sulle esportazioni

La politica di Liquidity Services, Inc. e le sue consociate e affiliate (da ora, per brevità, indicate cumulativamente come “LSI”) è quella di operare nel rispetto di tutte le leggi vigenti in materia di  controllo delle esportazioni, ivi incluse le limitazioni che tali leggi impongono al trasferimento tra diversi Stati o tra individui di differenti Stati di determinate categorie di informazioni, tecnologie e beni  .

Se non diversamente specificato, i termini di cui al presente Documento devono intendersi secondo quanto indicato nei “Termini e Condizioni Generali d’Uso” come riportati sul nostro sito.

  1. La circolazione del bene acquistato potrebbe subire restrizioni in base alle leggi vigenti in materia di esportazioni, quali , a titolo esemplificativo, le leggi sul controllo delle esportazioni degli Stati Uniti, dell’Unione Europea, o altre leggi applicabili. In particolare, l’importazione del bene acquistato nel Paese di destinazione  ovvero l’esportazione  del bene acquistato dal Paese in cui è situato verso il Paese di destinazione, potrebbero essere subordinate ad una previa autorizzazione della competente Autorità Governativa (ad esempio, licenza di esportazione). L’Utente si assume la piena responsabilità per la determinazione dei requisiti di licenza e l’ottenimento di un’autorizzazione per l’esportazione o l’importazione di qualsiasi bene acquistato. Ė proibita ogni manovra elusiva sul l bene acquistato contraria alla legge applicabile.

 

  • beni acquistati saranno soggetti alle leggi in materia di esportazione vigenti nel Paese in cui essi si trovano al momento della conclusione del contratto di compravendita, salvo che non sia espressamente stabilita l’applicabilità della legge in materia di esportazioni vigente nel Paese di fabbricazione.
  • Ad esempio, i beni fabbricati negli Stati Uniti sono soggetti alle leggi degli Stati Uniti, indipendentemente dal luogo della vendita.

 

  1. Tutti i beni vengono venduti da LSI franco fabbrica. Se si desidera spedire beni in un Paese diverso da quello in cui il bene si trova al momento della vendita (“esportazione”), sono l’Utente o il Suo agente ad assumere il ruolo di “esportatore” dal Paese di vendita e di “importatore” nel Paese di destinazione. LSI non assume in nessun caso il ruolo di “esportatore” dal Paese di vendita o di importatore nel Paese di destinazione e non verranno identificati come tali in nessuna documentazione di spedizione o di esportazione.

 

  1. L’Utente si assume espressamente la responsabilità di determinare i requisiti di licenza e di ottenere una licenza di autorizzazione ai sensi di tutte le leggi e i regolamenti applicabili sul controllo delle esportazioni. Se l’Utente non si trova all’interno del Paese in cui avviene la vendita e deve procedere all’esportazione del bene ivi acquistato, ove necessario designa a tal fine, mediante Procura, un ,Agente in loco.. L’Utente riconosce espressamente di essere tenuto ad ottemperare agli obblighi di cui al presente Documento con la diligenza e la buona fede necessarie a conseguire il rilascio dei beni a Suo favore o del Suo agente nel rispetto della normativa sul controllo delle esportazioni vigente nel Paese di vendita. Qualora LSI scoprisse, venisse a conoscenza, o avesse motivo di credere che l’Utente o il Suo agente stiano violando la legge applicabile, la vendita sarà annullata unilateralmente , senza alcun preavviso e l’Utente perderà immediatamente tutti i diritti sui i beni acquisiti, senza che ciò comporti alcun rimborso a Suo favore delle somme versate a LSI.

 

  1. Per le vendita di beni situati all’interno degli Stati Uniti:
    1. Tutte le vendite a persone situate al di fuori degli Stati Uniti sono strutturate come “transazioni di esportazione instradate” come definite dagli articoli 15 C.F.R. § 758,3 e 15 C.F.R. § 30.3. Nel caso in cui l’Utente intenda esportare beni acquistati da un mercato LSI, l’Utente sarà (a) la “principale parte statunitense interessata”; o (b) se non in possesso dei requisiti per essere considerato come “la principale parte statunitense interessata” autorizzerà un agente statunitense ad agire come “esportatore” ai sensi delle normative in materia di commercio estero e di gestione delle esportazioni. LSI non rilascerà un bene venduto ad un Acquirente al di fuori degli Stati Uniti a meno che, e fino a quando, non sia stata fornita a LSI tutta la documentazione attestante l’esistenza di una “transazione di esportazione instradata” come definita dagli articoli 15 C.F.R. § 758,3 e 15 C.F.R. § 30.3.
    2. I controlli e le sanzioni in materia di esportazione sono gestiti da diverse Agenzie Governative degli Stati Uniti, tra cui, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, vi sono : (a) il Department of State Directorate of Defense Trade Controls degli Stati Uniti (“DDTC”), competente in materia di controlli sulle esportazioni di servizi di difesa, articoli per la difesa e dati tecnici correlati ai sensi delle International Traffic in Arms Regulations (“ITAR”), 22 C.F.R. Parts 120-130; (b) il Bureau of Industry and Security (“BIS”), competente in materia di controlli sulle esportazioni di determinati articoli relativi alla difesa, commercio, e prodotti a “duplice uso”, software e tecnologia ai sensi delle Export Administration Regulations (“EAR”), 15 C.F.R. Parts 730-774; e (c) l’Office of Foreign Assets Control (“OFAC”) che vigila affinché non vengano violati i limiti all’esportazione di determinati beni imposti nei confronti di determinati Paesi e/o persone. Per ogni ulteriore informazione sui suoi obblighi in materia di esportazioni previsti dalle leggi statunitensi, è onere dell’Utente individuare e rivolgersi all’Agenzia Governativa competente.

 

  1. Procedura di vendita di beni in eccedenza della Defense Logistics Service (“DLA”)
    1. Se si acquista un bene classificato con codice di smilitarizzazione B o Q, è necessario compilare un modulo 1822 della DLA (“certificato di destinazione finale” o EUC”).Il  modulo 1822 della DLA fornito on-line è  il solo modulo valido.
    2. Nei casi in cui è necessario un EUC per completare la transazione, l’efficacia della compravendita è inderogabilmente condizionata al corretto completamento dell’EUC e all’autorizzazione della DLA al rilascio dei beni acquisiti. La vendita di beni in eccedenza della Defense Logistics Service (“DLA”) si svolge come di seguito illustrato. L’Utente aggiudicatario del bene in quanto miglior offerente avrà sette giorni lavorativi dalla data di chiusura della vendita per presentare un certificato di destinazione finale completato. Se sono necessarie revisioni al certificato di destinazione finale, avrà altri cinque giorni per apportare le revisioni e presentare un certificato che possa essere accettato da LSI o dal DLA Office of Criminal Investigations Trade Security Control (“TSC”) Office, a seconda di chi revisionerà il certificato di destinazione finale. Se l’Utente aggiudicatario del bene non presenta un certificato di destinazione finale come descritto al precedente punto “a.” entro 12 giorni dall’aggiudicazione, tale aggiudicazione gli verrà revocata  e gli verrà inoltre addebitata una penale pari al maggior importo tra il 25% del prezzo di aggiudicazione e trenta dollari (30 $).
    3. L’Utente certifica, sotto la propria responsabilità, che il certificato di destinazione finale sia completo, corretto e leggibile. L’Utente è consapevole che, presentato correttamente il certificato di destinazione finale, LSI non ha alcun controllo sui termini necessari per il rilascio del bene.
    4. Le procedure di vendita dei  beni in eccedenza della DLA sono soggette alle modifiche del codice di smilitarizzazione imposte dalla DLA Disposition Services o dal governo degli Stati Uniti. Se un codice di smilitarizzazione cambia in “B” o “Q”, l’Utente accetta di compilare un modulo DLA-1822 quando viene informato della modifica, se richiesto.
    5. Le vendite di beni in eccedenza della DLA per i quali i certificati di destinazione finale non sono  approvati dal TSC entro 60 giorni dalla presentazione possono essere annullate da LSI a sua esclusiva discrezione. Tutte le vendite di beni che richiedono un certificato di destinazione finale devono essere concluse con una “principale parte statunitense interessata” ai sensi del precedente punto 4. 

 

  1. LSI, le sue filiali e le Società affiliate o consociate osservano le leggi sanzionatorie statunitensi e dei Paesi in cui operano. Nell’ambito di eventuali  programmi sanzionatori degli Stati Uniti, un bene potrebbe non essere acquistato, spedito, trasferito (anche all’interno del medesimo Paese) o esportato, direttamente o indirettamente, (a) a determinate persone a causa di proibizioni; (b) verso Paesi soggetti a sanzioni degli Stati Uniti; o (c)  per usi finali soggetti a restrizioni, ivi inclusi, a titolo esemplificativo, le armi di distruzione di massa, le attività nucleari, le armi chimiche/biologiche o progetti missilistici, se non espressamente autorizzati dal governo degli Stati Uniti per tali scopi.

 

  1. I beni fabbricati o acquistati negli Stati Uniti si  considerano di “origine statunitense”, secondo la definizione contenuta nel sito internet dell’ufficio statunitense per l’industria e per la sicurezza. Senza la previa autorizzazione del governo statunitense, l’Utente non potrà esportare, riesportare, o trasferire nessun bene di origine statunitense, inclusi merci, software o tecnologia, direttamente o indirettamente, a nessuna persona che potrebbe essere soggetta a restrizioni dalla legge statunitense, ivi incluse, a titolo esemplificativo, le persone identificate nella lista delle persone indesiderate (Denied Persons List), nella lista entità (Entity List), nella lista dei non verificati (Unverified List), nelle liste di esclusione e di non proliferazione (Debarred and Nonproliferation Lists) del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, o nella lista nazionale specialmente designata (Specially Designated Nationals).

 

  1. L’Utente si impegna a cooperare pienamente con qualsiasi richiesta di LSI relativa alla verifica degli obblighi di cui al presente Documento, ivi incluse, a titolo meramente esemplificativo, la produzione di copie dei documenti di trasporto o la possibilità di far verificare a LSI   i documenti originali.

 

  1. Il mancato rispetto delle leggi statunitensi o di qualsiasi altro paese in materia di limitazioni alle esportazioni costituisce reato e comporta l’applicazione di pene di varia entità (pecuniaria e detentiva), l’applicazione di misure cautelari quali il sequestro o la confisca del bene acquistato, nonché ritardi nella consegna o nella disponibilità del bene acquistato.

 

Regole del Periodo di Restrizione del Mercato GovDeals

Il nostro mercato GovDeals utilizza un approccio graduale di ingresso o un periodo di restrizione per i nuovi Offerenti che fanno offerte e acquistano articoli sul nostro mercato GovDeals. Il motivo di queste regole è che Liquidity Services ha sperimentato un problema ricorrente, dato che i nuovi offerenti fanno moltissime offerte e vincono numerosi oggetti, senza però procedere con il pagamento e il processo di ritiro. Per limitare la frequenza di questi abusi, i nuovi Offerenti hanno una restrizione sul numero di articoli per cui sono autorizzati a fare offerte durante i primi novanta (90) giorni dalla loro registrazione. Le restrizioni variano secondo il  numero di transazioni completate in un periodo di tempo. Una transazione viene definita completata quando un’asta viene vinta, pagata e l’articolo ritirato. Il periodo di restrizione è costituito da tre (3) periodi o livelli di trenta (30) giorni.

Livello Uno. Durante i primi trenta (30) giorni di restrizione un Offerente può avere solo tre (3) transazioni aperte in qualsiasi momento. Non appena una transazione viene completata, può essere aperta un’altra transazione. Alla fine del primo periodo di trenta giorni, se un Offerente ha un minimo di tre (3) transazioni completate, avanzerà al Livello Due.

Livello Due. Durante il secondo periodo di trenta (30) giorni di restrizione un Offerente può avere solo sei (6) transazioni aperte in qualsiasi momento. Non appena una transazione viene completata, può essere aperta un’altra transazione. Alla fine del secondo periodo di trenta giorni, se un Offerente ha un minimo di sei (6) transazioni completate, avanzerà al Livello Tre.

Livello Tre. Durante il terzo periodo di trenta (30) giorni di restrizione un Offerente può avere solo nove (9) transazioni aperte in qualsiasi momento. Non appena una transazione viene completata, può essere aperta un’altra transazione. Alla fine del terzo periodo di trenta giorni, se un Offerente ha un minimo di nove (9) transazioni completate, sarà cancellata qualsiasi restrizione e potrà liberamente fare offerte.

Per passare al livello successivo sia il numero di transazioni completate che i limiti di tempo devono essere soddisfatti. Se l’Offerente non vuole avere limitazioni sulla quantità di articoli che è autorizzato ad acquistare durante il periodo di restrizione, l’Offerente può inviare a GovDeals un deposito rimborsabile di 1.000 $ e la restrizione sarà rimossa dal conto dell’Offerente al ricevimento del deposito. Il deposito deve essere intestato a GovDeals, Inc. sotto forma di assegno circolare o di vaglia delle Poste Statunitensi. Una volta che l’offerente avrà completato nove (9) transazioni, GovDeals restituirà il deposito dell’offerente.

Il numero di transazioni aperte di tutti gli Offerenti è costantemente monitorato in qualsiasi momento.

Qualora si scoprisse che l’Offerente apre più account al fine di eludere il periodo di restrizione, tutti gli account dell’Offerente saranno bloccati e all’Offerente sarà impedito di utilizzare in futuro il sito di aste online GovDeals.

Qualora l’offerente non paghi e ritiri gli oggetti vinti entro il termine di tempo stabilito, gli verrà addebitata una penale pari al 40% del prezzo di offerta vincente e, a discrezione di LSI, sarà soggetto a sospensione o disattivazione dell’account offerente. Ciò gli impedirà di utilizzare in futuro GovDeals e altri servizi di aste on-line del mercato Liquidity Services. Queste condizioni possono essere elencate nella descrizione dell’oggetto o sotto forma di link dal bene ai termini e condizioni. In deroga a questo paragrafo, gli Offerenti non sono obbligati a completare una transazione che è in violazione del presente Accordo o che sia comunque illegale.

 

ELENCO DELLE PERSONE GIURIDICHE

Mercato

Paesi

Entità LSI di riferimento

Indirizzo

Stati Uniti

GovDeals, Inc.

5907 Carmichael Pl

Montgomery, AL 36117

USA

Canada

LSI Liquidity Services Canada, Ltd., nome commerciale di GovDeals

Stati Uniti

Liquidity Services Capital Assets Americas LLC

Consultare il seguente link per gli indirizzi attuali:

http://international.go-dove.com/en/company/contact.asp

Regno Unito

GoIndustry (UK) Limited

Australia

Liquidity Services Global Solutions Pty. Ltd.

Canada

GoIndustry (Canada) Ltd.

Cina

GoIndustry-DoveBid (Shanghai) Co. Limited

Francia

GoIndustry DoveBid France Sarl

Messico

GoIndustry-DoveBid Mexico SA de CV

Filippine

GoIndustry-DoveBid Philippines, Inc.

Singapore

GoIndustry DoveBid valutazioni (S) Pte. Ltd.

Sud Africa - BANDITORE ASSOCIATO

GoIndustry DoveBid SA (Pty) Limited

Spagna

GoIndustry DoveBid SL

Liquidazione  governativa - Materiale di Scarto

Liquidity Services Capital Assets LLC

15051 N. Kierland Blvd.

3rd Floor

Scottsdale, AZ 85254

Liquidazione governativa - prodotti in eccedenza utilizzabili

Liquidity Services Capital Assets LLC

Stati Uniti

Asset Recovery Division, LLC - se le merci vengono vendute da LSI

Liquidity Services, Inc - se le merci vengono venduti in conto consegna

6931 Arlington Road,

Suite 200

Bethesda,MD 20814

United States of America

Liquidiation.com - U.S.

Asset Recovery Division, LLC - se le merci vengono vendute da LSI

LSI Commercial Services, LLC - se le merci vengono venduti in conto consegna

Liquidation.com - Canada

LSI Liquidity Services Canada, Ltd.

Network International

Liquidity Services Capital Assets LLC.

3555 Timmons Lane

Suite 1200

Houston, TX 77027

USA

Stati Uniti

TruckCenter.com, LLC

Truckcenter

1121 Cantrell Sansom Rd

Fort Worth, TX 76131

USA

 

 

 

ELENCO DEI BENI PROIBITI

  • Prodotti soggetti a ritiro;
  • Articoli prodotti, fabbricati o confezionati da manodopera ai lavori forzati, in prigione o lavoro minorile;
  • Pornografia in qualsiasi forma di supporto;
  • Bevande alcoliche, sigari, sigarette o prodotti del tabacco;
  • Animali vivi o tassidermia;
  • Articoli funerari o correlati con le tombe;
  • Attività di raccolta fondi di beneficenza;
  • Cosmetici usati;
  • Carte di credito o di debito;
  • Carte regalo;
  • Farmaci illegali e su prescrizione, equipaggiamento per farmaci illegali, e materiali che descrivono come produrre droghe illegali;
  • Beni soggetti a embargo da parte di paesi proibiti attualmente elencati dall’Ufficio Statunitense di Controllo degli Scambi con l’Estero;
  • Documenti governativi, identificazioni governative e licenze di governo;
  • Parti umane o resti umani;
  • Apparecchiature di sorveglianza (ivi inclusi, a titolo esemplificativo, grimaldelli, dispositivi di intercettazione, dispositivi di spionaggio telefonico);
  • Biglietti per eventi;
  • Biglietti della lotteria;
  • Mailing list e informazione personali di utenti;
  • Coupon emessi da produttori;
  • Dispositivi medici regolamentati a livello federale o statale;
  • Pesticidi;
  • Piante (comprese piante vive e semi);
  • Legna da ardere e legname (non sono compresi i ceppi da ardere artificiali o fabbricati);
  • Affrancatrici e francobolli;
  • Immobili
  • Azioni e altri titoli;
  • Servizi di viaggio;
  • Prodotti che contengono ingredienti che sono regolamentati dalla Drug Enforcement Administration statunitense come una sostanza controllata o sostanza chimica elencata;
  • Fibre tessili, prodotti di lana o di pelliccia con etichettature non conformi, false o ingannevoli, pubblicizzati ai sensi delle leggi in materia di prodotti tessili Textile Fiber Products Identification Act e Fur Protection Labelling Act, e delle norme e dei regolamenti emanati in conformità a tali leggi; o
  • Prodotti illegali, servizi illegali, prodotti rubati o ritirati.

 

ISTRUZIONI SU COME CONTATTARE L’AGENTE DI COPYRIGHT DI LSI

Policy sul copyright e sulla proprietà intellettuale. LSI rispetta la proprietà intellettuale altrui e i suoi Utenti sono tenuti a fare lo stesso. LSI riceve comunicazioni di presunte violazioni di copyright o altra proprietà intellettuale o industriale. Al fine di denunciare a LSI le violazioni di suoi diritti di copyright, proprietà intellettuale o industriale commesse attraverso il Sito, l’Utente deve  contattare l’agente di copyright LSI. L’Utente dovrà fornire al nostro agente di copyright le seguenti informazioni:

  • una firma elettronica o fisica del titolare di copyright, proprietà intellettuale o industriale ovvero una firma elettronica o fisica della persona autorizzata ad agire per suo conto;
  • una descrizione del lavoro protetto da copyright o altra proprietà intellettuale o industriale che ritiene sia stato violato;
  • una descrizione di dove si trova sul Sito il materiale che sostiene sia stato violato;
  • il suo indirizzo, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica;
  • una dichiarazione da parte dell’utente con cui afferma in buona fede che l’utilizzo contestato non è autorizzato dal proprietario del copyright, dal Suo agente o dalla legge;
  • una sua dichiarazione, resa sotto pena di spergiuro, che le informazioni nella notifica sono accurate e che l’Utente è il proprietario del copyright, della proprietà intellettuale o industriale  ovvero è autorizzato ad agire per suo conto.

L’agente designato da LSI incaricato di ricevere le notifiche di presunta violazione può essere contatto tramite:

Posta:

Copyright Agent – Legal Department Liquidity Services, Inc., 6931 Arlington Road, Suite 200, Bethesda, MD 20814, United States of America

E-mail:

legal@liquidityservices.com

Telefono:

(202) 467-6868

Fax:

(202) 467-4056 Per ulteriori informazioni relative a questa procedura, fare riferimento al titolo 17 USC 512.

 

REGOLE SPECIALI PER IL MERCATO LIQUIDITY SERVICE ”GOVERNMENT LIQUIDATION”

Surplus Acquisition Venture, LLC (“SAV”), e DOD Surplus, LLC (“DS”) sono società costituite da Liquidity Services, Inc. (da ora, per brevità, cumulativamente indicate come LSI) per amministrare, rispettivamente, la vendita di eccedenze utilizzabili (come di seguito definite) e materiali di scarto (come definito di seguito)  da parte della Defense Logistics Agency (“DLA”) Disposition Services degli Stati Uniti, altre Agenzie del governo degli Stati Uniti ed i loro appaltatori (cumulativamente, il “Governo Statunitense”) e da parte di altre persone, organizzazioni o agenzie che vendono i beni in accordo con le nostre offerte DLA Disposition Services (“Venditori”). Government Liquidation e Uncle Sam’s Retail Outlet (cumulativamente, “GL”) sono i mercati da cui LSI vende  i predetti beni. Il nome si incontrerà molto spesso nelle comunicazioni sul sito web, e nei rapporti diretti con i dipendenti LSI. Contratti, fatture e altra corrispondenza possono essere inviati indifferentemente in nome di SAV, GL o DS, controllate di LSI. Le Regole Speciali per Government Liquidation di cui al presente Documento integrano l’Accordo con l’Utente esclusivamente per le vendite su un mercato GL sul Sito. In caso di conflitto tra l’Accordo con l’Utente e queste Regole Speciali per Government Liquidation, queste ultime avranno la priorità.

Definizioni specifiche di Government Liquidation. Le seguenti sono definizioni specifiche per le transazioni GL:

Un “Contratto a Termine” è un accordo tra GL e un Acquirente per il quale GL consegnerà beni specifici ad un Acquirente in uno o più luoghi specifici per un determinato periodo di tempo, non meno di centoottanta (180) giorni (sei mesi). I Contratti a Termine sono regolati da specifici termini e condizioni in aggiunta all’Accordo con l’Utente. Gli acquirenti ricevono fatture per i Contratti a Termine sulla base delle consegne effettuate da GL.

Una “Vendita a Pronti” è un Accordo tra GL e un Acquirente in cui GL consegnerà beni specifici ad un Acquirente in uno o più luoghi specifici per un determinato periodo di tempo, non superiore a centosettantanove (179) giorni (uno giorno in meno di sei mesi). Agli Acquirenti viene fatturato l’intero importo dell’offerta, la commissione d’acquisto ed eventuali imposte applicabili al momento in cui sono stati informati della loro offerta più alta. Qualsiasi rettifica sulla base delle consegne reali effettuate all’Acquirente verrà effettuata dopo che tutti i beni saranno rimossi dall’Acquirente dalla struttura di deposito. Una “Eccedenza Utilizzabile” è un bene venduto per lo scopo originariamente previsto, o uno scopo alternativo ragionevole, che può richiedere sostanziali riparazioni, ristrutturazioni, sostituzioni o le modifiche di parti o componenti, ma che è in ogni caso venduto per scopo diverso dal valore del suo materiale.

I “Materiali di Scarto” sono beni venduti per il valore del loro materiale, per i quali è esclusa l’utilizzabilità per il loro scopo originariamente previsto. I Materiali di Scarto possono essere identificati con il simbolo grigio di riciclaggio () come indicato dalla legenda del calendario eventi di Government Liquidation. L’Annuncio è anche un altro modo per identificare i Materiali di Scarto. La maggior parte dei Materiali di Scarto vengono venduti mutilati in misura tale da non poter essere riassemblati per il loro scopo originario. La maggior parte dei Materiali di Scarto vengono venduti a peso; tuttavia, qualche Materiale di Scarto viene venduto singolarmente. Se non è richiesta la mutilazione del Materiale di Scarto, questo può essere venduto singolarmente piuttosto che a peso. Alcuni beni venduti singolarmente potrebbero ancora necessitare una mutilazione. L’assenza di un obbligo di mutilazione non equivale a un giudizio da parte di LSI sull’idoneità dei beni ad essere utilizzati per il loro scopo originario o per altro determinato scopo

Requisiti Speciali di Ammissibilità.

Per usare il mercato GL di LSI un Utente registrato, deve:

  • essere in grado di ricevere uno sdoganamento di Controllo di Sicurezza degli Scambi (“TSC”) per acquistare qualsiasi bene che richieda  tale sdoganamento; e
  • accettare di rispettare qualsiasi accesso esistente, sicurezza, comportamento, salute, e norme di sicurezza ambientale in qualsiasi installazione militare da cui si prendono beni o in cui si desidera ispezionare beni prima di fare un’offerta o un ordine.

Regole Speciali per il Pagamento dei Beni.

GLI SCARTI CON CODICI DI SMILITARIZZAZIONE B E Q VENDUTI NELLE LIQUIDAZIONI DI MATERIALI DI SCARTO, A MENO CHE NON VENGANO OFFERTI CON UNA VENDITA CONTRATTO A TERMINE, VERRANNO FATTURATI IMMEDIATAMENTE ALLA DETERMINAZIONE DI UN AGGIUDICATARIO PER L’INTERO IMPORTO DOVUTO, CHE DEVE ESSERE PAGATO ENTRO TRE (3) GIORNI LAVORATIVI DI PREAVVISO DELL’AMMONTARE DOVUTO. Sulle carte di credito presentate on-line verrà automaticamente addebitato l’intero importo dell’ acquisto (comprese le commissioni d’acquisto e le tasse) il giorno lavorativo successivo alla data di chiusura della vendita, a meno che l’importo totale dovuto non sia superiore a 10.000 $, se non diversamente indicato sul nostro sito, e salvo che l’Acquirente non contatti LSI prima della chiusura della vendita per specificare le disposizioni alternative di pagamento. Nessun addebito verrà effettuato sulla carta di credito fino a quando non verrà chiusa l’iniziativa di vendita e non verrà determinato un Aggiudicatario.

Se non diversamente indicato in un altro accordo scritto con GL, tutti i pagamenti devono essere ricevuti entro tre (3) giorni lavorativi dalla data della fattura. Ai fini del predetto  termine, la data della fattura, non verrà conteggiata come il primo giorno.

Nel caso in cui l’Acquirente non riuscisse a pagare l’intero importo di acquisto entro il termine stabilito o non rispettasse una qualsiasi parte del presente Accordo con l’Utente, LSI valuterà come penale l’importo maggiore tra il 25% dell’offerta vincente o trenta (30) dollari. Non saranno emessi rimborsi per importi inferiori a 2,50 $, né saranno emesse fatture per importi inferiori a  2,50 $.

LSI si riserva il diritto di richiedere un deposito a titolo di caparra prima o durante l’offerta per alcuni Annunci a sua  esclusiva discrezione. Informerà i potenziali offerenti attraverso la pagina Dettagli Annuncio di eventuali depositi a titolo di caparra necessari prima di poter effettuare offerte. I depositi degli Aggiudicatari verranno conservati e applicati a (1) qualsiasi saldo scaduto dovuto da parte dell’Utente o (2) fatture in sospeso, in questo ordine. Salve ipotesi di compensazione, i depositi degli Utenti non vincitori verranno restituiti. Per le vendite con contratto a termine, il deposito a titolo di caparra sarà pari al 25% dell’importo dell’offerta più alta, a meno che l’Aggiudicatario non abbia precedentemente stipulato con successo un contratto a termine con GL, nel qual caso l’obbligo di deposito caparra sarà pari al 10% dell’importo dell’offerta più alta.

Parti Escluse . L’Utente, insieme all’ente commerciale o alla società  per la quale agisce, dichiara di non essere un parte esclusa, elencata sul System for Award Management (SAM), che viene aggiornato all’indirizzo , o qualsiasi sito Web subentrante a www.sam.gov. Qualora LSI, scoprisse che l’Utente era una parte esclusa al momento della presentazione di un’offerta, qualsiasi vendita risultante da tale offerta sarebbe nulla, e l’Utente sarebbe responsabile dei danni causati a LSI, derivanti dalla falsa dichiarazione.

Restrizioni alle Esportazioni.

La merce acquistata dall’Utente può essere soggetta alle leggi sul controllo delle esportazioni degli Stati Uniti. È vietata la diversione di tali materiali che contravvenga alla legge degli Stati Uniti. Una merce soggetta alle leggi statunitensi sul controllo delle esportazioni non può essere acquisita, spedita, trasferita (localmente nel paese), o riesportata, direttamente o indirettamente, verso enti o persone proibite, oppure paesi o cittadini sanzionati o soggetti a embargo, né può essere utilizzata a sostegno di usi finali soggetti a restrizioni, ivi inclusi, a scopo esemplificativo, attività nucleari, armi biologiche chimiche o progetti missilistici, se non espressamente autorizzati dal governo degli Stati Uniti per tali scopi. Si impegna a rispettare rigorosamente tutte le leggi sull’esportazione degli Stati Uniti e ad assumersi la responsabilità esclusiva per l’ottenimento delle autorizzazioni appropriate per l’esportazione, riesportazione o trasferimento, qualora siano necessari.

L’Utente non può, senza previa autorizzazione del governo statunitense, esportare, riesportare, o trasferire nessuna merce, software o tecnologia, direttamente o indirettamente, a nessuna persona o entità elencata nei seguenti elenchi, ivi inclusi, a titolo esemplificativo, U.S. Department of Commerce Denied Persons, Entities and Unverified Lists, U.S. Department of State’s Debarred and Nonproliferation Lists, U.S. Department of Treasury’s lists of Specially Designated Nationals, Specially Designated Narcotics Traffickers, o Specially Designated Terrorists, o Executive Order 13315. Il controllo delle esportazioni è gestito da diverse agenzie governative degli Stati Uniti, ivi incluse, a titolo esemplificativo: il Department of State Directorate of Defense Trade Controls degli Stati Uniti (“DDTC”), che gestisce il controllo delle esportazioni di articoli di difesa controllati ai sensi dell’International Traffic in Arms Regulations (“ITAR”) 22 C.F.R. §§ 120-130; il Department of Commerce Bureau of Industry and Security degli Stati Uniti (“BIS”), che gestisce il controllo delle esportazioni tecnologiche “a duplice uso” ai sensi delle Export Administration Regulations (EAR) 15 C.F.R. §§ 730-774; e il Department of the Treasury Office of Foreign Assets Control degli Stati Uniti (“OFAC”), che amministra le esportazioni verso paesi soggetti ad embargo ed entità designate.

Il presente avviso non è destinato a essere una sintesi completa delle leggi sull’esportazione. È Sua responsabilità garantire la conformità con le leggi vigenti. Per ulteriori informazioni sui Suoi obblighi previsti dalle leggi statunitensi in materia di esportazione, si prega di consultare:

  • U.S. Department of Commerce, Bureau of Industry and Security (BIS)
  • U.S. Department of State, Directorate of Defense Trade Controls (DDTC)
  • U.S. Department of Treasury, Office of Foreign Assets Control (OFAC)

GL non vende né assiste i Venditori nella vendita di beni a persone provenienti dai paesi in cui è proibito ricevere attrezzatura o tecnologia militare. Ė onere dell’Utente verificare con l’Agenzia governativa competente un elenco aggiornato dei paesi proibiti. L’acquisto da GL e la successiva vendita o tentativo di esportazione in tali Paesi è proibito. L’elenco dei Paesi vietati è soggette a modifiche a discrezione del governo degli Stati Uniti.

È necessario ottenere, se richieste, le autorizzazioni all’esportazione appropriate, prima del trasferimento di proprietà da parte di LSI e svincolo delle merci. L’Utente dovrà consultare un legale esperto in materia di licenze di esportazione. LSI può assistere gli acquirenti nel fornire le informazioni relative alla richiesta di un’autorizzazione di esportazione, comprese le informazioni, al fine di completare le domande di licenza di esportazione, le informazioni personali private (PPI), o altri moduli.

In ogni caso, saranno negate le richieste di esportazione di cavalli via mare ai fini della macellazione:

Certificati di Destinazione Finale (EUC).

GOVERN LIQUIDATION NON VENDERÀ ALCUN ARTICOLO CON CODICE DI SMILITARIZZAZIONE B O Q PRIVO DI UN CERTIFICATO DI DESTINAZIONE FINALE (“EUC”). Quando è richiesto un certificato di destinazione finale per completare la transazione, nessun bene verrà rilasciato o rimosso dalla struttura di deposito fino a quando non verranno raccolti tutti i certificati e i beni saranno autorizzati al rilascio. Quando è richiesto un certificato EUC, il bene verrà venduto solo a soggetti statunitensi. Questo requisito non ammette alcuna eccezione o esclusione. L’edizione del certificato di destinazione finale modulo 1822 della DLA, fornito on-line è il SOLO modulo valido accettato per questa iniziativa di vendita. Una volta che LSI accerta che l’Utente è stato il Migliore Offerente e gli aggiudica l’asta, dopo la data di chiusura della vendita, si applicano le seguenti scadenze: avrà sette (7) giorni lavorativi dalla data di chiusura della vendita per presentare un certificato di destinazione finale completato. Se sono necessarie revisioni al certificato di destinazione finale, avrà altri cinque (5) giorni per apportare le revisioni e presentare un certificato che possa essere accettato da LSI o dal DLA Office of Criminal Investigations Trade Security Control (“TSC”) Office, a seconda di chi revisionerà il certificato di destinazione finale. Le offerte vincenti degli Acquirenti che non presenteranno un certificato di destinazione finale accettabile entro dodici (12) giorni dall’aggiudicazione verranno annullate e verrà addebitata loro una penale pari all’importo maggiore tra il 25% dell’offerta vincente o trenta dollari (30 $).

L’Utente deve assicurare che il certificato di destinazione finale sia completo, corretto e leggibile. GL non controlla la quantità di tempo necessaria per l’approvazione o la decisione finale di consentire o meno il rilascio della proprietà dei beni agli Acquirenti  che hanno completato e presentato il certificato di destinazione finale.

I beni provenienti da DLA Disposition Services o dal governo degli Stati Uniti sono soggetti alle modifiche del codice di smilitarizzazione, come imposto da DLA Disposition Services o dal Governo degli Stati Uniti. Se lo stato di un bene con codice di smilitarizzazione cambia in “B” o “Q”, l’Utente accetta di compilare un modulo DLA-1822 quando viene informato della modifica, se richiesto dal Governo degli Stati Uniti. Gli Acquirenti verranno informati per iscritto, con una spiegazione dell’Annuncio e del bene in questione e  verrà loro fornita da completare una copia del certificato di destinazione finale. La compilazione del certificato di destinazione finale inviato diventa una condizione di vendita.

Le vendite di beni DLA per i quali i certificati di destinazione finale non sono stati approvati da TSC entro 60 giorni dalla presentazione saranno annullate da GL a sua esclusiva discrezione, senza risarcimenti per l’Acquirente.

Regole speciali dei beni messi all’asta o venduti sul mercato GL.

Le informazioni e le descrizioni che si trovano nei materiali pubblicitari per le aste specifiche o le iniziative di vendita non sono garantite. GL non si assume nessuna responsabilità né fornisce alcuna garanzia per quanto riguarda i contenuti delle vendite. I codici di stato, National Stock Numbers (NSN), Local Stock Numbers (LSN), National Item Identification Numbers (NIIN), e Scrap Condition List (SCL) vengono forniti così come vengono ricevuti da DLA Disposition Services, al fine di assistere i nostri Acquirenti. GL non garantisce l’esattezza di queste informazioni. L’Utente deve verificare le informazioni e la descrizione riguardanti un bene, ivi inclusi, a titolo esemplificativo, la condizione del prodotto, il peso stimato, conteggio, la misura o altri fattori che determinano il prezzo di offerta. Le informazioni fornite da GL non sono garantite e non esonerano l’Utente dall’effettuare l’ispezione fisica del bene con debita cura e.

Regole speciali per l’offerta ed il pagamento di materiali di scarto.

I beni messi in vendita come materiali di scarto o “scarto” richiedono la mutilazione o la smilitarizzazione come condizione di vendita. Tali beni devono essere completamente distrutti prima della rivendita o dell’esportazione e devono essere resi inagibili senza possibilità di ripristino della funzionalità entro trenta (30) giorni di dalla rimozione dei beni dal luogo di vendita, salvo diversamente concordato per iscritto da un rappresentante autorizzato GL. QUALORA LA MUTILAZIONE O ALTRA ROTTAMAZIONE DISTRUTTIVA NON SIA RICHIESTA, CIO’ SARÀ SPECIFICATO NELL’ANNUNCIO AL MOMENTO DELL’OFFERTA. GL deve assistere alla mutilazione di qualsiasi materiale di scarto che richiede mutilazione e che non è stato mutilato prima della vendita. L’Utente accetta di consentire al personale GL di accedere al proprio impianto per assistere a tale mutilazione come richiesto. La mutilazione può avvenire presso il sito locale DLA Disposition Services (dove si trova il bene) prima della rimozione se consentito da DLA Disposition Services - Battle Creek, MI, o presso la struttura dell’Acquirente. DLA Disposition Services o i suoi rappresentanti governativi degli Stati Uniti designati possono accompagnare GL nel testimoniare la mutilazione del bene, e l’Utente  consentire anche a tali persone di assistere alla suddetta mutilazione del bene. Il personale GL, a sua esclusiva discrezione, valuterà o meno se la mutilazione puó considerarsi compiuta.

A meno che un Annuncio indichi espressamente che la demolizione non è richiesta, le offerte per materiali di scarto sul Sito implicano l’impegno dell’Utente di effettuare mutilazioni distruttive e di smilitarizzare tutti i beni che ha acquistato. L’Utente è responsabile per l’inadempimento a tali obblighi.

I MATERIALI DI SCARTO VENGONO VENDUTI COME MATERIE PRIME, E CI RISERVIAMO IL DIRITTO DI RIMUOVERE BENI DA QUALSIASI ACCUMULO DI MATERIALE DI SCARTO CHE NON RIENTRI NELL’AMBITO DELLA MATERIA PRIMA PUBBLICIZZATA NELL’ASTA O NELL’INIZIATIVA DI VENDITA. Ad esempio, se un accumulo di materiali di scarto contiene sia materiali ferrosi che non ferrosi, ma l’annuncio recita che ci sono 50.000 libbre di ferro e acciaio pesante non trattato, non sarà permesso di rimuovere come da Annuncio, l’alluminio o il rame, che si trovava nello stesso accumulo di scarti alla data in cui ha ispezionato i beni.

L’offerta sui materiali di scarto si basa sul prezzo. Tuttavia, quando il lotto è pubblicizzato con una quantità di peso, l’importo effettivo dovuto sarà determinato in base al peso effettivo rimosso, moltiplicato per il prezzo unitario per libbra. Il prezzo per libbra verrà calcolato prendendo l’offerta del prezzo totale, dividendola per il peso stimato del bene. Non verranno apportati adeguamenti per variazioni di peso tra il peso stimato e il peso effettivo che risultino in una discrepanza pari a un rimborso o fattura supplementare di duecentocinquanta dollari (250 $) o meno. Le variazioni che superano i duecentocinquanta dollari (250 $) verranno adeguate per l’intero importo della variazione.

Non sarà consentita nessuna indennità per pallet, bobine, fusti (a volte indicati come “paglioli”) o qualsiasi altro materiale incluso insieme al materiale di scarto e computato nel calcolo del peso complessivo dei materiali di scarto acquistati.

Se i rappresentanti LSI non sono disponibili per pesare il camion dell’Acquirente,, saranno richiesti i tagliandi di pesata rilasciati da un ente terzo pubblico autorizzato o certificato per tutte le vendite di scarti. In caso di non presentazione dei tagliandi di pesata, verranno addebitate 2,5 volte la capacità di carico legale massima del contenitore utilizzato per rimuovere il bene. Gli importi stimati verranno adeguati al ricevimento dei tagliandi di pesata rilasciati da un ente terzo pubblico autorizzato o certificato. La falsificazione dei tagliandi di pesata si tradurrà in un immediato divieto ai danni dell’Acquirente di effettuare offerte future, e porterà alla denuncia alle autorità competenti.

GLI SCARTI CON CODICI DI SMILITARIZZAZIONE B E Q VENDUTI NELLE LIQUIDAZIONI DI MATERIALI DI SCARTO, A MENO CHE NON VENGANO OFFERTI CON UNA VENDITA CONTRATTO A TERMINE, VERRANNO FATTURATI IMMEDIATAMENTE ALLA DETERMINAZIONE DI UN AGGIUDICATARIO PER L’INTERO IMPORTO DOVUTO, CHE DEVE ESSERE PAGATO ENTRO TRE (3) GIORNI LAVORATIVI DI PREAVVISO DELL’AMMONTARE DOVUTO. Sulle carte di credito presentate on-line verrà automaticamente addebitato l’intero importo dell’acquisto (comprese le commissioni d’acquisto e le tasse) il giorno lavorativo successivo alla data di chiusura della vendita, a meno che l’importo totale dovuto non sia pari o superiore a 10.000 dollari; se non diversamente indicato sul nostro sito; se non si contatta LSI prima della chiusura della vendita per specificare le disposizioni alternative di pagamento. Nessun addebito verrà effettuato sulla carta di credito fino a quando non verrà chiusa l’iniziativa di vendita e non verrà determinato un Aggiudicatario.

La smilitarizzazione come condizione per l’acquisto del bene disponibile per la vendita.

La smilitarizzazione come condizione all’acquisto del bene disponibile per la vendita (“DCS”) è prevista per beni che devono esseri smilitarizzati ai sensi delle normative applicabili del Dipartimento Difesa prima che il possesso del bene possa essere trasferito all’acquirente. LSI guiderà l’Utente nelle procedure di smilitarizzazione per i beni soggetti a DCS offerti in vendita sul Sito. La smilitarizzazione verrà effettuata mediante fusione, frantumazione, schiacciamento, deformazione, o altrimenti mutilazione del bene, in modo da inibire completamente i suoi originari scopi militari. L’utilizzo di dispositivi a fiamma ossidrica di precisione, seghe, e utensili di ogni genere che riducano al minimo la mutilazione o la smilitarizzazione sono vietati. Gli acquirenti di beni DCS sono soggetti a sorveglianza e verifica da parte del Dipartimento della Difesa. La mancata esecuzione della smilitarizzazione richiesta entro 30 giorni dalla rimozione del bene potrebbe comportare la denuncia dell’Acquirente alla Defense Logistics Agency (“DLA”) Office of Criminal Investigations (“DCIA”) o altre autorità preposte all’applicazione della legge, nonché alla sospensione dei privilegi di offerta.L’utente dichiara che solo i soggetti statunitensi (cittadini americani o residenti permanenti legali) eseguiranno o avranno accesso alle procedure di smilitarizzazione comunicate da GL.

Bossoli di proiettili.

L’Utente dichiara che non sta acquistando alcun bossolo di proiettile per uso militare. L’Utente si impegna a non utilizzare o cedere, direttamente o indirettamente, in alcun modo i beni per uso militare. L’utente accetta di includere questa clausola nella sua interezza, in qualsiasi vendita o trasferimento di proprietà successivo inter vivos o mortis causa. L’Utente si impegna a non esportare i beni per uso militare., Qualora ciò avvenisse, verrà fornita al dipartimento o all’agenzia competente in materia di licenze di esportazione una dichiarazione completa della loro origine, avente come riferimento l’Annuncio di LSI. Qualsiasi bene che l’Utente prevede di esportare deve essere completamente distrutto prima dell’esportazione.

Modifiche del codice di smilitarizzazione - restituzione di proprietà riservata.

Nel caso in cui DLA Disposition Services modifichi un codice di smilitarizzazione per un bene o determini che i beni offerti in vendita da GL non possano essere venduti, o devono essere venduti con ulteriori restrizioni, GL può ritirare tali beni dalla vendita o porre in atto ulteriori restrizioni sulla vendita, in qualsiasi momento prima della rimozione dei beni da parte dell’Acquirente. L’Acquirente otterrà il rimborso del prezzo di acquisto.

I beni venduti, a cui vengono applicati nuovi codici di smilitarizzazione diversi da B o Q e che avevano come codici originali A, B o Q, o che comunque è stato deciso che siano sottoposti a delle restrizioni DLA Disposition Services o del Governo degli Stati Uniti, devono essere restituiti da parte dell’Utente alla struttura DLA Disposition Services più vicina o altra struttura del Governo degli Stati Uniti (se non proveniente da DLA), e gli saranno rimborsati il prezzo di acquisto e le spese di trasporto documentate da lui sostenute. Qualora avesse già trasferito i beni a terzi, l’Utente fornisce il nome e le informazioni di contatto di tale soggetto al Dipartimento della Difesa o ad altra agenzia governativa federale incaricata del trasferimento o del recupero dei beni. La mancata collaborazione dell’Utente nel restituire questi beni, fornendo le informazioni di contatto dei cessionari o compilando e presentando il certificato di destinazione finale in caso di eventuali modifiche dei codici di smilitarizzazione, costituiscono dei motivi di sospensione dell’account e di divieto di presentare offerte future per vendite GL o del governo degli Stati Uniti. LSI si riserva il diritto di sospenderne la partecipazione senza fornire all’Utente alcun preavviso o avvertenza supplementare.

Nel caso in cui un Acquirente sia tenuto a restituire i beni secondo quanto disposto da DLA Disposition Services o dal Governo degli Stati Uniti, qualsiasi certificazione GL riguardante ciò che è stato restituito verrà trasmessa al governo degli Stati Uniti e costituirà la base fondamentale per determinazione qualsiasi eventuale rimborso dovuto all’Acquirente. Qualora reclamasse in maniera fraudolenta un rimborso per dei beni che non ha restituito a DLA Disposition Services o al Governo degli Stati Uniti, l’Acquirente sarà ritenuto responsabile ai sensi del False Claims Act, 18 U.S.C. §287. Insieme alla richiesta di restituzione dei beni, riceverà le informazioni di contatto del nostro vettore designato, che sarà responsabile della restituzione dei beni al governo degli Stati Uniti, senza alcun costo per l’Acquirente.

L’Utente si impegna a collaborare con DLA Disposition Services e con il governo degli Stati Uniti nel recupero dei beni che gli sono stati venduti, a cui sono stati applicati delle restrizioni, altrimenti verrà giudicato come “non cooperativo” da DLA Disposition Services o dal governo degli Stati Uniti e gli potrà essere negato l’accesso a iniziative future eventi di vendita a discrezione del DLA Disposition Services o del governo degli Stati Uniti.

Componenti o elementi pericolosi.

Secondo i termini del nostro contratto con DLA Disposition Services, GL vende solo dispositivi elettronici utilizzabili, compresi i dispositivi riparabili. GL non fornisce alcuna garanzia o dichiarazione riguardo ai dispositivi elettronici che vende, e incoraggia vivamente gli offerenti ad ispezionare personalmente i beni prima di effettuare offerte. Qualsiasi dispositivo che viene danneggiato in transito o risulta essere spaccato, frantumato o rotto potrebbe sottoporre l’Acquirente alle norme relative al trattamento, stoccaggio, trasporto, rivendita o smaltimento di rifiuti elettronici. Gli Acquirenti sono invitati a verificare con il proprio dipartimento locale e statale dei servizi ambientali quali norme, se del caso, potrebbero essere applicate in queste circostanze.

DLA Disposition Services avverte che certi beni potrebbero avere componenti, parti, elementi o ingredienti che potrebbero essere corrosivi, reattivi, infiammabili o presentare altre proprietà pericolose o tossiche. L’Utente usa e  smaltisce i componenti o gli elementi pericolosi secondo tutte le leggi e i regolamenti applicabili in modo sicuro per la comunità e per l’ambiente.

Certi beni o anche solo dei componenti potrebbero contenere residui chimici, amianto friabile, prodotti petroliferi e sostanze che riducono l’ozono o altri pericoli. L’Utente solleva GL dal fornire la documentazione o certificazione per quanto riguarda l’identificazione o lo stato di queste sostanze. Alcuni beni possiedono elementi di design che possono essere pericolosi se non viene prestata attenzione alle etichette di avvertimento.

Divulgazione specifica relativa al forno a gas Sunray

ULTERIORI PRECAUZIONI SULLA PROPRIETÀ: Per quanto riguarda il forno a gas “Sunray”, 30 dimensioni, Modello n. 26JAOOX13, NSN 7310-01-046- 2869, e autonomia elettrica, dimensione 30, Modello n. STC-26, NSN 7310-00-823-7386, prodotto da Glenwood Range Co., Delaware, OH, le seguenti informazioni vengono fornite ai potenziali Acquirenti: “Mentre il forno è in funzione e per un breve periodo di tempo dopo che l’unità è spenta, la temperatura della superficie dello sportello del forno diventa eccessivamente calda, ciò potrebbe provocare ustioni a chiunque tocchi lo sportello”.

Beni medici e dentali.

In caso di acquisto di beni medici e dentali l’Utente deve completare il modulo online della Food and Drug Administration (FDA) e il certificato per beni medici e dentali prima che i beni vengano rilasciati. La presentazione di questo modulo si farà una tantum e rimarrà valida per tutti gli acquisti futuri. L’Utente deve completare la sezione A o la sezione B del modulo (a seconda dei casi). È responsabilità dell’Utente fornire un certificato FDA aggiornato in caso di modifica di stato (da “A” a “B” o da “B” a “A”). Il modulo FDA può essere completato prima di effettuare offerte (vedi link sopra) o dopo la chiusura della vendita e verrà inviata una notifica all’Utente con la quale viene informato della sua offerta per il bene avvenuta con successo. Il pagamento non verrà accettato né nessun bene medico o dentale verrà rilasciato senza il modulo. GL stabilisce cosa si intende per beni “medici” o “dentali”. Nel caso in cui il modulo FDA non venga completato entro il periodo di tempo specificato (stabilito per la vendita), LSI si riserva il diritto di ritirare gli oggetti dalla vendita e di disporne a sua discrezione. In tal caso, sarà addebitata una penale pari all’importo maggiore tra il 25% dell’offerta vincente o trenta dollari (30 $). GL non esamina il modulo per assicurarsi che sia stato completato correttamente, e l’accettazione del modulo non garantisce che il modulo compilato verrà considerato accettabile dalla FDA. In caso di domande su come dover compilare il modulo, è necessario rivolgersi a un consulente legale.

Trasferimento di titolarità - beni diversi da veicoli e da imbarcazioni.

A meno che i beni non vengano venduti con un requisito di smilitarizzazione o altra mutilazione distruttiva, il possesso sarà trasferito all’Utente in seguito alla rimozione del bene dall’installazione militare o da un altro luogo. I beni che vengono pagati, ma non rimossi in maniera tempestiva, come definito dalle istruzioni di rimozione fornite, verranno considerati abbandonati, e saranno rivenduti. La somma pagata dall’Utente per i beni che sono stati successivamente abbandonati per mancata rimozione tempestiva verrà trattenuta a titolo di caparra. Il possesso di beni DCS o di beni che richiedono qualche altra forma di mutilazione distruttiva non verrà trasferita all’Utente fino a quando non verrà completata la smilitarizzazione o la mutilazione distruttiva e non saranno fornite a LSI le prove dell’effettivo completamento. In nessun caso  il possesso di un bene verrà trasferita all’Acquirente prima del completo pagamento a GL.

Trasferimento di titolarità - veicoli.

GL fornirà un SF97 agli Acquirenti, alle seguenti condizioni: il veicolo deve essere stato venduto in una vendita di eccedenza utilizzabile (il n. di vendita è inferiore a 6000). GL non emetterà SF97 per i veicoli venduti nelle vendite di materiale di scarto. È prevista una tassa amministrativa di 60 $ per ogni SF97 richiesto. Agli acquirenti che richiedono un certificato o un duplicato di titolarità dello stato della Florida verrà addebitato un importo di 77,75 $. GL determinerà se lo stato dell’Utente richiede un certificato di stato della titolarità o un SF97. L’Utente deve verificare le seguenti informazioni pertinenti necessarie per completare un SF97:

  • Roulotte - n. di identificazione del veicolo (VIN), anno, marca, modello, tipo di carrozzeria e peso;
  • Veicoli - n. di identificazione del veicolo (VIN), anno, marca, modello, tipo di carrozzeria, peso, chilometraggio, numero di cilindri del motore e tipologia di alimentazione;

Ogni informazione mancante ritarderà la nostra elaborazione della richiesta.

Completare la richiesta elettronica per il modulo SF97 disponibile nella sezione “Moduli” del sito GL L’Utente deve aver effettuato l’accesso per accedere a questa sezione. L’Utente ha l’onere di ricerca dei requisiti richiesti per il trasferimento di titolarità e la registrazione nel proprio Stato al fine di determinare se la documentazione fornita verrà accettata dalla motorizzazione statale o locale.

GL non risponde di qualsiasi uso non autorizzato o della messa in funzione dei veicoli venduti, dei veicoli che non sono legalmente registrati nello stato in cui sono destinati ad essere utilizzati, o per l’ottenimento di un’assicurazione e l’assicurazione dei veicoli che sono stati venduti prima di qualsiasi messa in funzione del veicolo.

L’Utente ha l’onere di procurarsi permessi statali o locali necessari che consentono lo spostamento di qualsiasi veicolo dal luogo della vendita. L’utente difende, manleva e tiene indenne LSI per il mancato rispetto delle disposizioni della presente sezione. Per i veicoli descritti come “residui” verranno forniti SF-97 e non verrà rilasciato nessun documento di titolarità.

Eventuali ispezioni necessarie per completare una richiesta di titolarità devono essere esperite a carico e sotto la supervisione dell’Utente. L’Utente deve verificare con il proprio stato = i requisiti per una richiesta di titolarità prima di effettuare offerte.

Qualora sia stato fornito all’Acquirente un SF97 originale per un mezzo di trasporto venduto da GL, le richieste di duplicati SF97 verranno considerate da GL; tuttavia, GL non ha nessun obbligo di fornire duplicati della documentazione, e non può garantire che sarà messa a disposizione un duplicato della documentazione. Qualora sia stato fornito al cliente un SF97 originale per un mezzo di trasporto venduto da GL, al momento del trasferimento GL assegnerà il certificato SF97 all’Utente  tramite una lettera di rinomina.

Per gli Acquirenti di NSN 2320010502084 è necessario MODIFICARE LA PROCEDURA OPERATIVA PRIMA DELL’USO. È RICHIESTA L’APPLICAZIONE DI UN SISTEMA FRENANTE ANTIBLOCCAGGIO (ABS). PER ULTERIORI INFORMAZIONI SULL’ABS, CONTATTARE JAMES D. CURTIS, 586-574-6484.

Trasferimento di titolarità di imbarcazioni.

La titolarità di imbarcazioni verrà trasferita tramite la fattura GL. Nel caso in cui l’Utente desideri una documentazione aggiuntiva, come ad esempio un atto di vendita di un’imbarcazione, gli sarà fornito ad un costo di 25,00 $ per imbarcazione.

GL non garantisce che i documenti di proprietà forniti soddisfino i requisiti di un determinato Stato in merito alla titolarità di imbarcazioni, ed è onere  dell’Utente ricercare i requisiti di documentazione della titolarità nel proprio Stato per determinare o meno se la procedura di GL soddisferà le richieste di documentazione.

Non verranno onorate richieste di documenti di imbarcazioni vendute più di un anno prima dalla data della richiesta.

Gli Acquirenti di imbarcazioni soggette a “mil-spec” (norme militari) devono richiedere una titolarità parziale aNaval Surface Warfare Center, Carderock Division, Combatant Craft Department, completando una richiesta di Certificate of Build (certificato di costruzione) e Quasi Title (titolarità parziale) per l’imbarcazione.

Il costo per una titolarità parziale è di 75,00 $. Il modulo è disponibile nella sezione “Moduli” di “Il mio account” nella porzione di mercato GL del Sito.

Se utilizzato in California, qualsiasi veicolo fuoristrada a diesel può essere soggetto alla California Air Resources Board In-Use Off-Road Diesel Vehicle Regulation. Può pertanto essere oggetto di requisiti di ammodernamento o di rapido ricambio per ridurre le emissioni di inquinanti atmosferici. Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito internet California Air Resources Board all’indirizzowww.arb.ca.gov/msprog/ordiesel/ordiesel.htm

 

Ultima revisione: 19 Ago 2015